13 gennaio 2020

Toyota GR Yaris: dal rally alla strada

Sviluppata direttamente dal reparto rally insieme al team della TOYOTA GAZOO RACING, la nuova GR Yaris debutta al Salone dell'auto di Tokyo 2020.

1/8

1 di 4

La nuova GR Yaris, prima vera auto sportiva a trazione integrale della Toyota, nasce dall'esperienza della Casa con la vittoria del titolo nel Campionato del Mondo Rally. Derivata dalla vettura vincitrice del Mondiale Rally, porta la tecnologia e il design delle competizioni direttamente nel mondo delle auto stradali.

Oltre a fungere da modello di omologazione ufficiale per lo sviluppo della prossima Yaris WRC, ha anche tutte le caratteristiche necessarie per i proprietari che vogliono competere con successo nelle competizioni rally locali. Con un lancio previsto nella seconda metà del 2020, seguirà la GR Supra come secondo modello globale GR della Toyota.

Ogni aspetto della vettura è orientato alle performance: una piattaforma e un motore completamente nuovi, nuove sospensioni, costruzione leggera con un’aerodinamica ricercata e un nuovo sistema di trazione integrale permanente GR-FOUR. Con una potenza elevata e un peso ridotto, ha le carte in regola per il successo nelle competizioni e per offrire performance esaltanti su strada.

Il team di progettisti e ingegneri specializzati della Tommi Mäkinen Racing si è concentrato sul perfezionamento dell'aerodinamica, della distribuzione dei pesi e della leggerezza della nuova vettura.

Una linea del tetto più bassa ha migliorato l’aerodinamica, mentre il posizionamento del nuovo motore 1.6 turbo arretrato verso il centro della vettura e lo spostamento della batteria nel bagagliaio hanno contribuito all’ottenimento di un migliore equilibrio del telaio per una maggiore maneggevolezza, stabilità e reattività.

La struttura a tre porte è realizzata con materiali leggeri, tra cui il polimero in fibra di carbonio e l'alluminio, per offrire un impressionante rapporto peso/potenza, mentre la nuova piattaforma consente una carreggiata posteriore più ampia con un nuovo sistema di sospensione a doppio braccio oscillante.

Il motore della GR Yaris è un tre cilindri turbocompresso che si avvale delle tecnologie derivate dal motorsport per massimizzare le performance, tra cui il raffreddamento del pistone a getto d'olio multiplo, valvole di scarico di grande diametro e delle luci di aspirazione parzialmente lavorate. La cilindrata è di 1.618 cm3 ed eroga un massimo di 261 CV /192 kW e 360 Nm di coppia.

Il motore a 12 valvole DOHC è dotato di un turbocompressore con cuscinetti a sfera del tipo single-scroll ed è abbinato ad un cambio manuale a sei marce, progettato per sopportare livelli di coppia elevati.

La struttura della vettura è costruita prevalentemente con materiali leggeri, compreso un nuovo polimero in fibra di carbonio per il tetto che può essere stampato a compressione. L'alluminio è utilizzato per il cofano, le portiere e il portellone posteriore. Di conseguenza, la GR Yaris ha la potenza di una compatta sportiva del segmento C ma con il peso di una vettura del segmento B (peso a vuoto 1.280 kg). Il suo rapporto peso/potenza di soli 4,9 kg per CV aiuta ad assicurare un'accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 5,5 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente di 230 km/h.

Le prestazioni della GR Yaris sono supportate da un nuovo sistema a quattro ruote motrici GR-FOUR progettato per ottimizzare la forza motrice di ogni ruota, pur essendo semplice e leggero.

L'impianto frenante ad alte prestazioni è dotato di grandi dischi anteriori scanalati da 356 mm provvisti di pinze a quattro pistoncini, progettati per far fronte alle sollecitazioni della guida su pista ad alta velocità e su prove speciali garantendo elevata resistenza termica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Lancia Delta S4 Corsa: un iconico esemplare è ora in vendita

Lancia Delta S4 Corsa: un iconico esemplare è ora in vendita

09 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: ci spostiamo in pista

EVO CAR OF THE YEAR 2019: ci spostiamo in pista

09 aprile 2020

Mercedes A 45 S AMG: prestazioni strabilianti al Nurburgring

Mercedes A 45 S AMG: prestazioni strabilianti al Nurburgring

07 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il test continua

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il test continua

07 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il primo giorno di test

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il primo giorno di test

06 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: Quest'anno niente ECOTY tra le pozzanghere

EVO CAR OF THE YEAR 2019: Quest'anno niente ECOTY tra le pozzanghere

05 aprile 2020

Come mai le Ferrari nacquero e sono tutt'oggi principalmente rosse? Scopriamolo!

Come mai le Ferrari nacquero e sono tutt'oggi principalmente rosse? Scopriamolo!

04 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: i nostri tester

EVO CAR OF THE YEAR 2019: i nostri tester

04 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: vi presentiamo le auto in competizione

EVO CAR OF THE YEAR 2019: vi presentiamo le auto in competizione

03 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: la scelta del circuito

EVO CAR OF THE YEAR 2019: la scelta del circuito

03 aprile 2020