Prima di accelerare, si impara a frenare: la staccata perfetta

Continuiamo con le nostre pillole di guida, questa volta tocca alla frenata. ABS ed altri sistemi aiutano molto ma è l’esperienza che diventa determinante

Prima di accelerare, si impara a frenare: la staccata perfetta

Frenare correttamente un’auto nel corso degli anni è diventato sempre più semplice, in primo luogo perché gli impianti frenanti sono sempre più spesso sovradimensionati rispetto alle prestazioni della macchina su cui sono montati, in secondo luogo perché quasi tutte le automobili sono dotate dell’ABS. Il sistema antibloccaggio Antilock Braking System, evita che le ruote si blocchino durante le frenate più intense garantendo la guidabilità dell’auto. Ad accompagnare l’ABS troviamo il ripartitore di frenata elettronico che massimizza la capacità frenante distribuendo la forza tra un asse e l’altro, riuscendo così a sfruttare tutta l’aderenza generata dai pneumatici.Anche nel Motorsport, ed in particolare sulle GT, si è diffuso l’utilizzo dell’ABS che facilità il compito del pilota. Tutte le auto di classe GT3 e molte Cup dispongono di tale sistema, che mette al riparo da sgradevoli “spiattellate” ed allunga la vita delle gomme, fattore di non poco conto soprattutto nelle gare di durata.

 

FRENARE: DOVE E QUANTO?

Per eseguire una corretta frenata in pista con l’auto stradale, così come con quella da competizione, è necessario trovare un giusto riferimento per ognuna delle staccate del circuito. Di notevole aiuto sono i cartelli decrescenti che ricordano quanti metri mancano alla curva, sono sempre ben visibili e di facile lettura. Nei primi giri è meglio prendere un riferimento con ampio margine sulla distanza della curva per essere sicuri di non arrivare “lunghi”, successivamente giro dopo giro si può perfezionare la staccata spostando il riscontro sempre più avanti. L’approccio con il pedale del freno in pista non deve essere timido, sin dall’inizio della frenata è importante spingere forte caricando tanti kg al resto ci pensa l’ABS.

 

NON TUTTI GLI ABS SONO UGUALI

Su molte auto ad alte prestazioni il funzionamento di tale sistema è improntato, oltre che alla sicurezza di marcia, all’ottimizzazione della frenata in veste sportiva, nel senso che durante il suo intervento si sentono dei micro bloccaggi proprio perché sfrutta al massimo il grip delle gomme. In pista è possibile eseguire questi esercizi senza rischi, perché sempre più spesso le nuove vie di fuga di molti circuiti sono in asfalto e quindi non si corre nemmeno più il rischio di finire in ghiaia nel caso di un “lungo”.

 

Buona staccata!

 

PER PROPORRE AL NOSTRO TRACK TESTER I VOSTRI DUBBI O QUESITI SULLA GUIDA CLICCATE QUI

 

TUTTE LE PILLOLE DI TECNICA DI GUIDA LE TROVATE QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Goodwood: si farà ma in formato digitale

Si farà a ottobre e durerà 3 giorni ma tanto il Festival of Speed quanto il Revival saranno a porte chiuse e verranno trasmessi in diretta sul sito e sui social della manifestazione.

Goodwood: si farà ma in formato digitale

09 August 2020

Volkswagen: in quanto a debiti non scherza

Con oltre 192 miliardi di dollari di debito il colosso di Wolfsburg è a oggi la più indebitata del mondo.

Volkswagen: in quanto a debiti non scherza

08 August 2020

Cambio manuale o automatico?

A dirlo è uno studio di Ford che conferma come dopo gli americani anche gli europei dicono no al terzo pedale.

Cambio manuale o automatico?

07 August 2020

Porsche: come incrementare la potenza della GT2 RS?

Grazie alla stampa in 3D si riescono a ottenere pistoni dal peso nettamente inferiore e dalle tolleranze fino a oggi inimmaginabili. Migliorata anche la resistenza meccanica e la combustione che sono in grado di generare.

Porsche: come incrementare la potenza della GT2 RS?

06 August 2020

Euro 7: anticipazioni sulla prossima normativa

Avviate le consultazioni pubbliche in vista dell'introduzione dello standard Euro 7 sulle emissioni per l'omologazione di automobili, furgoni, camion e autobus.

Euro 7: anticipazioni sulla prossima normativa

05 August 2020

Subaru BRZ e Toyota GR86: nuovo 1.8 boxer sovralimentato

Declinati in tre diverse cubature (1.5 – 1.8 e 2.4 litri), i nuovi motori 4 cilindri boxer sovralimentati potrebbero dare nuova vita alle due sportive giapponesi.

Subaru BRZ e Toyota GR86: nuovo 1.8 boxer sovralimentato

04 August 2020

Lamborghini Essenza SCV12: esperienza di guida assoluta in pista

Lamborghini presenta Essenza SCV12, la hypercar da pista in edizione limitata di 40 esemplari, progettata da Lamborghini Squadra Corse e disegnata dal Lamborghini Centro Stile.

Lamborghini Essenza SCV12: esperienza di guida assoluta in pista

03 August 2020

Audi e-tron S ed S Sportback: le elettriche divertenti

Dotate di tre motori e di una trazione integrale high tech con torque vectoring elettrico, le nuove Suv a batteria di Ingolstadt introducono il divertimento e il piacere di guida tra i modelli con presa di ricarica.

Audi e-tron S ed S Sportback: le elettriche divertenti

02 August 2020

Ferrari Enzo vs LaFerrari: differenti filosofie a confronto

A separarle 11 anni di evoluzione tecnica, motoristica e aerodinamica. Basteranno a decretare la vincitrice di questa drag race tra “cavalline”? Scopriamolo in questo video dei colleghi di CarWow.

Ferrari Enzo vs LaFerrari: differenti filosofie a confronto

01 August 2020

Tesla è superiore! A dirlo è Audi

Secondo il Ceo Markus Duesmann Tesla sarebbe avanti di almeno due anni sul fronte della architettura informatica, del software e della guida autonoma.

Tesla è superiore! A dirlo è Audi

31 July 2020