a cura della redazione - 26 September 2018

Porsche abbandona definitivamente i motori Diesel

Dopo aver smesso la produzione a Febbraio in Inghilterra, la casa di Stoccarda ne conferma la scomparsa
Porsche abbandona definitivamente i motori Diesel

E’ ufficiale. Porsche ha comunicato che abbandonerà definitivamente i motori Diesel cessandone la produzione e rivolgendosi ad altri propulsori che stanno prendendo piede sul mercato. Con ‘altri propulsori’ ovviamente si parla della tanto cara benzina e di motori ibridi che stanno già muovendo in particolare la Cayenne e la Panamera, anche se l’obiettivo futuro (come dimostra la Taycan) sarà l’elettrico totale. I motori mossi dal carburante del demonio non erano mai stati una grande prerogativa della casa: la Panamera ha a listino un solo modello Diesel (il V8 da 421 cavalli) mentre la Cayenne, che era il modello più papabile per un Diesel visto l’indole meno sportiva, si sta indirizzando sempre più verso l’ibrido come dimostrano le vendite incrementate del 60% in quella direzione. La futura strategia di Porsche si baserà quindi su tre pilastri fondamentali: benzina, powertrain ibrido e completamente elettrico. Sappiamo già che la 911 992 (speriamo non la GT3 e GT3 RS per il momento almeno) avanzerà la proposta di un flat six ibrido e che Porsche sta spingendo per produrre a breve la Taycan e completare il concept Cross Turismo, e calcolando le norme sempre più restrittive e la forte domanda dell’elettrico capiamo (e approviamo) la mossa di abbandonare un carburante che non era mai stato nelle corde della casa di Stoccarda. Questo significherà più spazio per il poco amato elettrico, ma fino a quando Porsche produrrà le auto che tanto ci fanno emozionare, le potremo perdonare un po’ di volt in più…

© RIPRODUZIONE RISERVATA