di Tommaso Ferrari - 06 marzo 2019

Completamente restaurata la Zonda numero 1!

Dopo una vita impegnativa la prima C12 di sempre torna in splendida forma per i vent'anni della Zonda
1/8
Sappiamo tutti che Horacio Pagani non manderà mai in congedo la Zonda, la sua prima creatura, ma quella presentata al Salone di Ginevra di quest’anno non è una nuovissima interpretazione della supercar di S.Cesario, anzi, è la più vecchia. Per celebrare i vent’anni dalla presentazione della Zonda al Salone di Ginevra del 1999 Horacio ha recuperato e rimesso in perfetta forma la prima C12 mai prodotta, colei che diede inizio alla favola di Pagani. La telaio numero 1 era verniciata in argento, aveva un 6.0 litri V12 aspirato di derivazione Mercedes con 394 cavalli, 550 Nm e una velocità massima di 330 km/h. In origine la Zonda doveva chiamarsi Fangio, come il leggendario pilota nonché strettissimo amico di Horacio, ma Pagani non voleva sfruttare la celebrità del suo mentore, così i modelli successivi più sportivi vennero chiamati ‘F’ proprio per questo motivo, mentre per il nome ufficiale venne ripreso quello di un particolare vento che soffia nelle regioni argentine.
Nel corso di 20 anni sono state ufficialmente prodotte 140 Zonda stradali ed è stato istituito il programma ‘Rinascimento’ proprio per la loro conservazione; questo particolare servizio di restauro è stato fondamentale per la numero 1: il primo modello infatti venne usato (sigh) per i test di omologazione e per i crash test… immaginatevi quindi le condizioni della vettura. Ma ora eccola qua, con il 6.0 litri V12 completamente rimesso a nuovo (ora ha circa 450 cavalli), la stessa verniciatura ‘Argento Puro’ e la medesima linea che aveva stregato il pubblico di vent’anni fa, pronta a testimoniare il grandioso percorso fatto da Pagani fino ad oggi, acclamato come uno dei costruttori più importanti del settore. Senza il minimo dubbio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

23 febbraio 2020

Bugatti festeggia la realizzazione della Chiron n° 250

Bugatti festeggia la realizzazione della Chiron n° 250

22 febbraio 2020

Nuove Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback

Nuove Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback

22 febbraio 2020

Maserati MC20: la Casa del Tridente ritorna alle corse

Maserati MC20: la Casa del Tridente ritorna alle corse

21 febbraio 2020

Porsche Taycan Turbo S: la supercar elettrica supera le altre

Porsche Taycan Turbo S: la supercar elettrica supera le altre

21 febbraio 2020

Felino CB7R, in arrivo la supercar made in Canada

Felino CB7R, in arrivo la supercar made in Canada

21 febbraio 2020

Un viaggio ideale tra le Gran Turismo più eleganti di Ferrari

Un viaggio ideale tra le Gran Turismo più eleganti di Ferrari

20 febbraio 2020

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé. Tutto in uno

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé. Tutto in uno

20 febbraio 2020

Pagani presenta Imola. Potenza ed eleganza limitata a 5 esemplari

Pagani presenta Imola. Potenza ed eleganza limitata a 5 esemplari

19 febbraio 2020

Porsche 911 Turbo S: da 0 a 96 km/h in 1,9 secondi

Porsche 911 Turbo S: da 0 a 96 km/h in 1,9 secondi

19 febbraio 2020