di Tommaso Ferrari - 19 September 2018

Salutiamo la 'Nuova' Subaru BRZ

Leggerissime modifiche per la Brz e la sua versione Ra racing, e nessuna di queste è meccanica
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5

    La sportiva di Toyota/Subaru ha sempre avuto una ricetta in stile Mx-5 – agile, non troppi cavalli, aspirata, trazione posteriore, divertentissima – che ci ha entusiasmato dal giorno in cui è uscita, l’unico difetto era la mancanza di coppia del flat four che avrebbe potuto invece far brillare ancora di più il telaio. Per venire al sodo... no, nemmeno stavolta abbiamo più cavalli. Subaru ha modificato leggermente la Brz con un restyling che ha aggiunto “nuove pinne che eliminano le turbolenze dell’aria verso il posteriore della carrozzeria fino ai passaruota posteriori”, ha migliorato gli ammortizzatori e… basta. La versione ‘pronto corsa’ Ra racing disponibile solo in Giappone (anche qui, nessun cavallo in più) ha ricevuto anche un nuovo roll bar e cinture diverse, ma anche per lei le modifiche terminano qua. La Brz in realtà resta una coupè dalla linea molto bella, divertente da guidare, diversa da molte proposte sul mercato, e 200 cavalli non sono poi così male… sarebbe bello però togliersi la curiosità di vedere cosa potrebbero fare Toyota e Subaru se decidessero di mettere le mani anche sulla meccanica…

    © RIPRODUZIONE RISERVATA