di Tommaso Ferrari - 29 gennaio 2019

Lotus annuncia una partnership con la Williams Advanced Engineering

La casa di Hethel collaborerà con i realizzatori della C-X75 e della Singer DLS

Lotus ha appena annunciato una partnership con la Williams Advanced Engineering, il che è un’ottima cosa se considerate i mille pregi delle vetture di Hethel e che la WAE ha avuto una parte importante in progetti come la sensazionale Jaguar C-X75 o la curatissima Singer DLS su base 964. L’esperienza e le conoscenze di questi due nomi altisonanti potrebbero dar vita alla Lotus definitiva per il piacere di guida… oppure no. Leggendo bene il comunicato stampa vi sono alcune frasi che fanno correre un brivido freddo lungo la schiena, e forse – ma diciamolo sottovoce – il tutto è riferito ad un futuro propulsore elettrico. Ahia. Il comunicato riporta in sintesi: “Lotus e WAE hanno annunciato una partnership dove conoscenze di ricerca & sviluppo verranno condivise in vista di nuove tecnologie e propulsori all’avanguardia; la WAE ha una profonda esperienza nell’integrazione e nell’applicazione di moderne tecnologie inclusa una conoscenza senza pari di batterie per i motori elettrici di vetture Formula E;

la partnership con la WAE servirà a stare al passo con il mutevole mondo dell’automotive attuale e propulsori inediti e all’avanguardia daranno vita a interessanti e emozionanti soluzioni per svariate vetture”. Sembra proprio che non ci si stia riferendo ad un nuovo tipo di benzina o di motore a idrogeno… ma proprio ad un motore elettrico o ibrido, il che potrebbe essere una cosa buona oppure no. Lotus è famosa per le sue vetture senza filtri e leggerissime, e questo non andrebbe molto d’accordo con il peso delle batterie, anche perché non servirebbero a compensare il turbo lag (come accade spesso) considerando che i motori di Hethel sono aspirati o sovralimentati con un compressore volumetrico. Un’altra ipotesi era quella avanzata da Autocar pochi mesi fa secondo la quale Lotus costruirà una hypercar elettrica da due milioni di euro. Per l’appunto ipotesi se ne possono fare molte, l’importante però è che la casa in questione sia Lotus, e raramente ci ha deluso in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Meno di 3,5 milioni di euro per questa stupefacente Huayra Roadster

Meno di 3,5 milioni di euro per questa stupefacente Huayra Roadster

19 aprile 2019

E' successo. Ecco l'Aston Martin Rapide E

E' successo. Ecco l'Aston Martin Rapide E

19 aprile 2019

Nissan sfodera la nuova GTR R35 Nismo MY2020

Nissan sfodera la nuova GTR R35 Nismo MY2020

18 aprile 2019

Porsche presenta la 991 Speedster

Porsche presenta la 991 Speedster

18 aprile 2019

50 anni di Godzilla

50 anni di Godzilla

18 aprile 2019

Lotus presenta la Evora GT4 Concept

Lotus presenta la Evora GT4 Concept

17 aprile 2019

NorthCoast 500: una strada da sogno

NorthCoast 500: una strada da sogno

17 aprile 2019

La Mazda Cosmo finalmente guadagna un cambio manuale

La Mazda Cosmo finalmente guadagna un cambio manuale

17 aprile 2019

Type 130: una Hypercar elettrica... da Lotus

Type 130: una Hypercar elettrica... da Lotus

16 aprile 2019

Peugeot comincia i test della nuova 208 R2

Peugeot comincia i test della nuova 208 R2

16 aprile 2019