di Andrea Bottini
- 23 August 2020

La passione per le auto non si spegne mai

Negli Stati Uniti il virus continua a procurare danni gravissimi, ma non è ancora riuscito a spegnere la passione per le auto e il suo mondo. Il racconto di Andrea Bottini dalla nostra rubrica Made in USA.

Sveglia: ci si trascina dal letto alla scrivania – email, chiamate con 40 persone, la figlia che pittura il muro, poi ancora altre email... Pranzo: non c’e’ stato tempo di cucinare, si ascoltano le news, 6.000 casi di coronavirus al giorno, politici che litigano, spegni le news, poi si torna alla scrivania. Ancora telefonate, chi vuole accende la videocamera, perché “It’s nice to see faces” ed io che sfodero la polo che tengo vicino per queste evenienze. Intermezzo con lezioni di matematica e di disegno con la figlia: “Riesci a disegnare una 911? Ti faccio vedere”. Altre call/meeting/email. Arriva sera, stanco di essere in casa ancora una volta con le solite facce a cui voglio un mondo di bene, per carità, ma ho bisogno di staccare, di sfuggire in qualche modo alla solita routine. I lunedì sembrano mercoledì, ma tutto sommato sembrano anche domeniche.

E’ facile mischiare le giornate in tempi di “stay at home” a causa del coronavirus. Lo stress è canaglia, sale e cresce piano, giorno dopo giorno, ed è il risultato di tante piccole “rotture” giornaliere. Niente uscita al bar per vedere gli amici, impazziscono le notifiche delle chat di Whatsapp con le solite cazzate, ma non è certo la stessa cosa. Raduni e trackday annullati, nemmeno il kartodromo è aperto.

E allora? Allora via, si prendono le chiavi della macchina. Sono le 10 di sera, finalmente le strade della città da 7 milioni di abitanti sono ancora più vuote. Ci sarebbe la telefonata con la Cina delle 7 del mattino da preparare, ma le chiavi sono già in mano. Scarpe con la suola sottile per sentire bene i tre pedali, poi dritto in garage e vedere il giocattolo che ti aspetta, trascurato da tanto (troppo) tempo. Il solo toccare la maniglia ti fa sorridere. Il profumo degli interni, il sedile che ha la tua forma come il divano di Homer Simpson. Nirvana. Si gira la chiave, la pompa della benzina che fa il suo dovere insieme a candele, pistoni e tutto l’ambaradan, che lo abbiate davanti al vostro naso o dietro le orecchie.

Il mondo torna ad avere un senso. Fuori dal garage veloci, per non disturbare famiglia/vicini/ animali. E via nella sera. Le strade non sono un granché attorno a Houston, ma non importa. Anche la sola routine di controllare la temperatura del motore prima di superare i 3.000 giri aiuta a rilassare i muscoli della mente. A sorridere. Veloce stop a fare il pieno di Vpower, perché la benzina invecchia e nemmeno mi ricordo l’ultima volta che ho fatto il pieno. E poi costa poco. Insomma, scuse, che ci diciamo per onorare il sacro rituale del giretto. Trenta, forse quaranta chilometri. O forse cento? Sicuramente tante accelerazioni, qualche punta tacco giusto per non perdere l’abitudine e un bel traverso se la strada è libera.

Auto in garage, silenzio rotto soltanto dal tic-tac del metallo ancora caldo. Sotto le coperte, con i capelli ancora puzzolenti di Co2 e un ultimo pensiero: come si dice “hello” in Cinese? O “Sono le 10 di sera, finalmente le strade della città da 7 milioni di abitanti sono ancora più vuote” .

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Porsche Taycan Turbo S VS McLaren P1: il bene contro il male

Due diverse concezioni, entrambe molto prestazionali, stessa accelerazione sullo 0-100 ma filosofie progettuali totalmente opposte. In uan drag race chi la spunta?

Porsche Taycan Turbo S VS McLaren P1: il bene contro il male

12 September 2020

Porsche Panamera 2020: ancora più performante e divertente

Con un prezzo di 97.800 euro per la versione base a trazione posteriore, la Porsche Panamera restyling è già ordinabile anche in Italia ma le prime consegne sono fissate per ottobre.

Porsche Panamera 2020: ancora più performante e divertente

10 September 2020

La Volkswagen Golf 8 si fa in cinque

A breve saranno disponibili anche tutte le varianti ibride della nuova media di Wolfsburg: si tratta di cinque diverse versioni, tre mild hybrid e due plug-in hybrid.

La Volkswagen Golf 8 si fa in cinque

09 September 2020

Nurburgring: Tesla Model 3 Performance più veloce di Porsche 911 GT3 RS?

Sull’iconico e difficilissimo tracciato denomina Inferno Verde sembra proprio che la berlina vitaminizzata di Palo Alto sia in grado di star dietro se non persino superare una Porsche 911 con gli attributi.

Nurburgring: Tesla Model 3 Performance più veloce di Porsche 911 GT3 RS?

08 September 2020

Garmin Catalyst: il driver coach virtuale per la pista

Una volta montato sul cruscotto raccoglie i vostri dati e vi fornisce in tempo reale indicazioni e suggerimenti anche audio per migliorare le vostre sessioni in pista.

Garmin Catalyst: il driver coach virtuale per la pista

07 September 2020

Tesla Model 3 sconfitta dalla Pikes Peak

Uno spettacolare incidente ma per fortuna senza gravi conseguenze ha definitivamente fermato la vettura di Palo Alto preparata dai ragazzi di Unplugged Performance.

Tesla Model 3 sconfitta dalla Pikes Peak

07 September 2020

Bmw M3 Touring? Presto sarà realtà

Audi RS4 Avant e Mercedes-AMG C63 Wagon sono state avvisate. La Casa dell’Elica metterà per la prima volta in commercio una versione station wagon della sua poderosa M3.

Bmw M3 Touring? Presto sarà realtà

06 September 2020

Ferrari 488 Pista vs Ferrari F40: testa a testa in quel di Maranello

Classica drag race sul quarto di miglio tra cavalline rampanti, rappresentative di epoche molto distanti tra loro. Chi avrà avuto la meglio?

Ferrari 488 Pista vs Ferrari F40: testa a testa in quel di Maranello

05 September 2020

Test dell’Alce indigesto per la Porsche Taycan

Risultato non proprio eccellente quello della sportiva elettrica di Zuffenhausen che nel test del doppio evitamento ostacolo non ha brillato poi più di tanto.

Test dell’Alce indigesto per la Porsche Taycan

04 September 2020

Lamborghini Huracán Evo: il nostro hot lap

Di primo acchito sembrerebbe essersi un po’ troppo “imborghesita” l’ultima evoluzione della supercar del Toro. Invece basta solo un “click” per ritrovare il carattere che la separa dall’Audi R8, con cui condivide parte della meccanica. Nel nuovo numero di evo, l'abbiamo testata. Vi mostriamo il video dell'Hot Lap del nostro pilota ufficiale, Tommy Maino.

Lamborghini Huracán Evo: il nostro hot lap

03 September 2020