a cura della redazione
- 14 January 2021

Hyundai CVVD: un pezzo geniale di ingegneria

Un sistema puramente meccanico in grado di variare la durata temporale di apertura e di chiusura delle valvole di aspirazione a seconda del contesto di guida e che da come risultato un minore consumo di carburante, una minore emissione di sostanze nocive e un leggero incremento nelle prestazioni.

1/10

Denominato Continuously Variable Valve Duration (Cvvd), questo sistema, che presto sarà impiegato su buona parte dei motori dei marchi Hyundai e Kia, permette una precisa e continua variazione della durata (temporale) di apertura e chiusura delle valvole di aspirazione. Una tecnologia quindi leggermente diversa da quanto fino adesso adottato da Hyundai con le sue precedenti tecnologie che permettevano una diversa regolazione della corsa delle valvole per modificare la portata d'aria nella camera di scoppio (sistema Cvvl - Continuously Variable Valve Lift) oppure una diversa tempistica di apertura e chiusura delle stesse valvole (sistema Cvvt - Continuously Variable Valve Timing). I precedenti sistemi quindi non permettevano di regolare e variare la durata (temporale) o tempistica di apertura delle valvole perché la chiusura era sempre subordinata all’apertura della stessa valvola. Ora, invece, con il nuovo sistema che promette già minori consumi, minori emissioni e maggiori prestazioni, il costruttore coreano è andato ben oltre, progettando un sistema in grado di controllare con precisione la durata dell'apertura e della chiusura delle valvole modificando la posizione dell'albero a camme a seconda delle condizioni di guida.

Il sistema è in grado di regolare il tempo di apertura delle valvole di aspirazione allo scopo di lasciarle aperte più a lungo (fino a metà del ciclo di compressione per chiuderle poi fino quasi alla fine dello stesso) a bassi regimi e bassi carichi per migliorare l’efficienza, grazie alla riduzione della resistenza causata dalla compressione. Ai regimi più elevati, invece, come nella guida sportiva, le valvole si chiudono prima, all’inizio della fase di compressione, per massimizzare la quantità di aria nel cilindro quando interviene la scintilla, così da ottenere più coppia e quindi maggiori prestazioni. Ma cerchiamo di capirci meglio. Quando l'auto viaggia a velocità costanti, l'elettronica può aprire le valvole d'aspirazione solo da metà della corsa del pistone fino al punto morto superiore, così da ridurre la resistenza alla compressione e migliorare, di conseguenza, l'efficienza. Quando viene richiesta la massima potenza, invece, la valvola d'aspirazione viene chiusa non appena il pistone raggiunge il punto morto inferiore, massimizzando la quantità d'aria utilizzata per la combustione per incrementare i valori di coppia.

Montato in prima battuta sul turbo benzina Smartstream da 1.6 litri T-GDi con 180 CV e 265 Nm, la nuova tecnologia permetterà un miglioramento del 4% nelle prestazioni, del 5% nei consumi e del 12% nelle emissioni rispetto ai precedenti propulsori. Questo motore adotterà, inoltre, un sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione (Lp Egr - Low-Pressure Exhaust Gas Recirculation), in grado di reimmettere direttamente in camera di combustione parte dei gas di scarico così da ridurre la temperatura della combustione e le emissioni di ossidi di azoto, un sistema di gestione termica, progettato per riscaldare o raffreddare velocemente il motore per portarlo alla sua temperatura di esercizio ottimale, e di un sistema di iniezione diretta che raggiunge i 350 bar contro i 250 bar dei motori T-GDI precedenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Lucra LC470 Roadster: un rarissimo esemplare finisce in vendita

Fibra di carbonio, 650 CV e soli 907 kg di peso sono le carte in tavola di questa rara e velocissima supercar inglese.

Lucra LC470 Roadster: un rarissimo esemplare finisce in vendita

26 January 2021

Può un’Aston Martin DBS Superleggera tenere il passo di una Tesla Model S?

Benzina contro elettrico in una emozionante sfida all’ultimo miglio. Chi avrà avuto la meglio secondo voi?

Può un’Aston Martin DBS Superleggera tenere il passo di una Tesla Model S?

26 January 2021

Nulla suona come il V8 ad albero piatto della Corvette C8.R

Una sinfonia unica e inimitabile, diversa da quella di qualsiasi altra vettura da gara, che potremmo stare ad ascoltare per ora senza mai stufarci delle sue note celestiali.

Nulla suona come il V8 ad albero piatto della Corvette C8.R

25 January 2021

Lotus Type 131: l’attesa è quasi al termine

Non solo modelli elettrici nel futuro di Hethel ma anche una nuova sportiva entry level con motore esclusivamente endotermico.

Lotus Type 131: l’attesa è quasi al termine

25 January 2021

Abarth 500 elettrica: presto lo Scorpione sposerà la batteria

Un modello elettrizzato sembrerebbe ormai alle porte. Ma che fine faranno la caratteristica voce dei suoi scarichi e le piacevoli prestazioni del suo motore? Scopriamolo.

Abarth 500 elettrica: presto lo Scorpione sposerà la batteria

22 January 2021

Hyperion XP-1: la supercar a idrogeno è sempre più vicina

Entrerà in produzione non prima del 2022 ma è già in azione per i consueti test e collaudi di sviluppo. Peculiarità? Beh prestazioni da capogiro e autonomia di oltre 1600 chilometri.

Hyperion XP-1: la supercar a idrogeno è sempre più vicina

22 January 2021

Alpine A110: l’erede sarà a batteria e su base Lotus

Per il Gruppo si delinea un futuro fatto di modelli sportivi e non, nati grazie alle varie alleanze, ma tutti rigorosamente a batteria o meglio 100% elettrici.

Alpine A110: l’erede sarà a batteria e su base Lotus

21 January 2021

Toyota Yaris GR Four: con il Widebody diventa un cacciabombardiere

Con il kit di potenziamento la nuova Toyota Yaris GR Four diventa ancora più cattiva tanto meccanicamente ma soprattutto dal punto di vista del telaio e dell’estetica.

Toyota Yaris GR Four: con il Widebody diventa un cacciabombardiere

21 January 2021

Cupra Formentor: in arrivo una variante da 400 CV?

Dotata dello stesso 2.5 cinque cilindri dell’Audi RSQ3, una Formentor SZ da 400 CV potrebbe presto solcare l’asfalto delle nostre strade.

Cupra Formentor: in arrivo una variante da 400 CV?

20 January 2021

Toyota GR Yaris vs Mini Cooper GP: piccole si ma incazzate

Testa a testa nella consueta gara di accelerazione sul quarto di miglio tra due delle più assurde compatte attualmente in vendita. Chi avrà avuto la meglio?

Toyota GR Yaris vs Mini Cooper GP: piccole si ma incazzate

20 January 2021