di Tommaso Ferrari - 02 luglio 2019

Grosso rischio per la Ferrari Pininfarina Modulo

La One-off Ferrari resa marciante da Glickenhaus è scampata alle fiamme

1/5

Bellissima, futuristica, unica al mondo e… in fiamme. La cosa sarebbe stata molto improbabile anni fa dato che la Ferrari Pininfarina Modulo è sempre stata un capolavoro di design ma statico, ovvero un puro esercizio di stile del 1970 che sbalordì Ginevra. Da quell’anno però le cose sono un po’ cambiate: il nostro amico James Glickenhaus – finanziere, produttore cinematografico, collezionista e fondatore della Scuderia Cameron Glickenhaus – nel 2014 è riuscito ad acquistare la Modulo e non contento ha iniziato i lavori per renderla marciante e stradale. La base originale era una Ferrari 512 S da competizione così è stato cercato un telaio del modello con un meraviglioso dodici cilindri da 5 litri e 550 cavalli, e dopo anni di lavori la Modulo è salpata per il suo primo e lunghissimo viaggio lungo le strade dell’Europa.

Sfortuna vuole che lo scarico realizzato da un fornitore per Glickenhaus abbia fatto incendiare la parte posteriore della carrozzeria, ma il guidatore se n’è accorto per tempo rallentando e attivando il sistema antincendio presente a bordo. Il danno è stato solo estetico, tanto che Glickenhaus è ripartito poco dopo puntando per la piazza del Casinò di Montecarlo. Siamo certi che la Modulo verrà riparata quanto prima ma intanto un plauso a James Glickenhaus per non aver lasciato questa spettacolare one-off prendere polvere in un garage, ma anzi guidandola come molta più gente dovrebbe fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Volvo: dal 2020 velocità massima limitata a 180 km/h

Volvo: dal 2020 velocità massima limitata a 180 km/h

02 giugno 2020

947 CV su una Lamborghini Urus? Perché no!

947 CV su una Lamborghini Urus? Perché no!

02 giugno 2020

McLaren 765LT: il rasoio di Woking

McLaren 765LT: il rasoio di Woking

01 giugno 2020

Lexus LFA vs Bmw M5 (E60) V10: la sfida è sul pentagramma

Lexus LFA vs Bmw M5 (E60) V10: la sfida è sul pentagramma

01 giugno 2020

Lamborghini Aventador SVJ: il V12 aspirato suona in 8D

Lamborghini Aventador SVJ: il V12 aspirato suona in 8D

31 maggio 2020

Ferrari F40: un nome, una garanzia

Ferrari F40: un nome, una garanzia

30 maggio 2020

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

29 maggio 2020

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

29 maggio 2020

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

28 maggio 2020

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

28 maggio 2020