di Tommaso Ferrari - 20 giugno 2019

Confermata la Shelby GT500 come la Ford stradale più potente di sempre

Ispirata al GT4 con una potenza spaventosa, cambio doppia frizione e optional per non sfigurare in pista

1/12

L’ultima generazione di Mustang era stata apprezzatissima anche da chi era scettico, dopo aver scoperto che curvava, e pure bene, e sapeva come farvi divertire. Il 5.0 litri Coyote era un’ottima base, poi era arrivata l’impressionante GT350R da 533 cavalli e una linea rossa sopra gli 8.000 giri ma adesso Ford vuole spostare l’asticella ancora più in alto con la nuovissima Shelby GT500. E’ da qualche tempo che conosciamo la più estrema delle Mustang ma la casa americana ha confermato le sue folli cifre facendola diventare di diritto la più potente Ford stradale mai prodotta, non senza ragioni: il 5.2 litri V8 insieme ad un compressore volumetrico da 2,65 litri (montato nella ‘V’ del motore per abbassare il baricentro) sprigiona 760 cavalli e 847 Nm di coppia. Prestazioni? Il quarto di miglio è coperto in meno di undici secondi, i 100 km/h sono raggiunti in 3,6 secondi e la velocità massima anche se non dichiarata supererà certamente i 300 km/h.

Per gestire una potenza superiore a quella di una McLaren 720S Ford si è dovuta stavolta affidare ad un cambio automatico, un Tremec doppia frizione a sette marce capace di cambiate in 100 millisecondi; i puristi non saranno contenti, ma si consoleranno con la presenza del Line Lock e del Launch Control. Per prestazioni ottimali potrete anche scegliere fra cinque modalità differenti (Normal, Weather, Sport, Drag e Track) o affidarvi a Ford che dichiara di aver curato molto la parte aerodinamica della GT500 per stampare eccezionali tempi in pista. Ciliegina sulla torta sono gli enormi dischi freno da 420 mm di diametro (i più grandi mai montati su una sportiva americana), le sospensioni MagneRide e le gomme Michelin Pilot Sport 4S che onestamente non pensiamo dureranno molto, soprattutto se vi divertirete a fare i burnout con il Line Lock, ma come optional potete avere anche il pacchetto ‘Carbon Fibre Track’ con Michelin Cup 2, niente sedili posteriori e un’ala rubata alla sorella del GT4. Prezzi ancora sconosciuti ma purtroppo poco importa dato che difficilmente vedremo in Italia la Shelby GT500.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Porsche riasfalta tutto il circuito di Nardò

Porsche riasfalta tutto il circuito di Nardò

18 luglio 2019

ABT porta la RS3 a 470 cavalli e 285 km/h

ABT porta la RS3 a 470 cavalli e 285 km/h

17 luglio 2019

Ecco a voi la prima Hypercar di Lotus: la Evija

Ecco a voi la prima Hypercar di Lotus: la Evija

17 luglio 2019

La Polizia Australiana ha una M5 Competition come nuova arma

La Polizia Australiana ha una M5 Competition come nuova arma

17 luglio 2019

Milltek presenta una UP GTI coi fuochi d'artificio

Milltek presenta una UP GTI coi fuochi d'artificio

16 luglio 2019

La Supra potrebbe ricevere il motore della M4!

La Supra potrebbe ricevere il motore della M4!

16 luglio 2019

Mini classica + V8 + trazione posteriore = Burnout infiniti

Mini classica + V8 + trazione posteriore = Burnout infiniti

16 luglio 2019

Liberty Walk va fuori di testa con la Huracàn

Liberty Walk va fuori di testa con la Huracàn

16 luglio 2019

Rod Emory si dà alle 911

Rod Emory si dà alle 911

15 luglio 2019

Debutto dinamico per l'Aston Martin Valkyrie

Debutto dinamico per l'Aston Martin Valkyrie

15 luglio 2019