di Tommaso Ferrari - 12 marzo 2019

Una vera Bugatti a 35.000 euro?

Dimenticate la 'La Voiture Noire', ora c'è l'adorabile Baby II
1/5
Bugatti produce vetture con molte qualità: affascinanti, veloci, lussuose, esclusive etc etc. ma sfortunatamente ci sono anche un paio di problemini legati alla rarità e al costo. Sorvolando sull’unico esemplare al mondo de ‘La Voiture Noire’ da oltre tredici milioni di euro arrivereste direttamente alla Divo, prodotta in 40 esemplari e con un cartellino del prezzo di oltre cinque milioni di euro; in confronto la Chiron (che punta a 500 esemplari realizzati) sembra un affarone con i suoi 2,5 milioni… ma molti non sarebbero d’accordo. Che dire allora di una vera Bugatti a meno di 35.000 euro? Ovviamente c’è l’inghippo, ma è un inghippo piuttosto simpatico. Vedete, la Bugatti che andreste a comprare infatti sarebbe un giocattolo, ma uno di quelli veramente divertenti. La casa francese ha realizzato la ‘Baby II’, una Bugatti Type 35 in scala 3:4 mossa da batterie al litio poste sotto il pianale che inviano una modesta potenza alle ruote posteriori, senza nessun complesso sistema di trazione integrale ripreso dalla Chiron.
Prestazioni? A scelta potete optare per una versione da 19 km/h contro un’altra da ben 44 km/h, ma volendo si può acquistare una Speed Key capace di sprigionare tutta quella potenza elettrica per arrivare alla spaventosa velocità di 90 km/h. Queste però sono solo voci, visto che la velocità massima non è stata ancora stabilita con certezza… prima bisogna trovare un rettilineo adeguato a prestazioni simili. La Baby II succederà alla Baby I, una macchinina giocattolo (sempre identica alla Tipo 35) costruita nel 1926 da Ettore Bugatti per il figlioletto di quattro anni e fu così ammirata che Bugatti dovette costruirne 500. Anche in questo caso di Baby II ne verranno fatte 500, tutte con console in alluminio, sedili in pelle, freno a mano, cerchi a otto razze come l’originale e logo in argento puro. Sfortuna vuole che la Baby II non sia omologata per circolare su strada, sarebbe stata un divertimento unico per i giardini del centro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

23 febbraio 2020

Bugatti festeggia la realizzazione della Chiron n° 250

Bugatti festeggia la realizzazione della Chiron n° 250

22 febbraio 2020

Nuove Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback

Nuove Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback

22 febbraio 2020

Maserati MC20: la Casa del Tridente ritorna alle corse

Maserati MC20: la Casa del Tridente ritorna alle corse

21 febbraio 2020

Porsche Taycan Turbo S: la supercar elettrica supera le altre

Porsche Taycan Turbo S: la supercar elettrica supera le altre

21 febbraio 2020

Felino CB7R, in arrivo la supercar made in Canada

Felino CB7R, in arrivo la supercar made in Canada

21 febbraio 2020

Un viaggio ideale tra le Gran Turismo più eleganti di Ferrari

Un viaggio ideale tra le Gran Turismo più eleganti di Ferrari

20 febbraio 2020

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé. Tutto in uno

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé. Tutto in uno

20 febbraio 2020

Pagani presenta Imola. Potenza ed eleganza limitata a 5 esemplari

Pagani presenta Imola. Potenza ed eleganza limitata a 5 esemplari

19 febbraio 2020

Porsche 911 Turbo S: da 0 a 96 km/h in 1,9 secondi

Porsche 911 Turbo S: da 0 a 96 km/h in 1,9 secondi

19 febbraio 2020