a cura della redazione - 20 settembre 2019

EVO MOMENTS: BMW Z4 S DRIVE30i M SPORT

CHE STERZATA! In pista con Tommy Maino con il nuovo corso della casa tedesca non mette più in primo piano piacere di guida e coinvolgimento, e la nuova roadster lo conferma. Della Z4 M si sono invece perse le tracce...

Con Tommy Maino sul circuito Tazio Nuvolari per la prova della BMW Z4 S DRIVE30I M SPORT

Insomma, nel complesso trovo la nuova nata un’ottima spider tuttofare, facile da guidare e anche sorprendentemente confortevole nei lunghi viaggi, ma faccio sempre più fatica a tradurre in pratica una frase riportata nella cartella stampa che mi ha colpito perché cita testualmente: ”La biposto è stata progettata per raggiungere la massima agilità, dinamismo elettrizzante, oltre a sensazioni di guida estremamente precise e dalla risposta istantanea”.

Alla luce di tali premesse mi sarei aspettato qualcosa di profondamente diverso, ma devo anche ammettere di aver letto abbastanza frettolosamente le informazioni stampa della nuova Z4, al punto da non arrivare fino in fondo, dove in genere si trova la scheda tecnica con tutti i dati tecnici dichiarati. Per dipanare un dubbio che mi ha assillato per l’intera giornata, mi sono rivolto al collega Michele, che si occupa di tutti i rilevamenti delle vetture che passano per le redazioni di evo e di Automobilismo.

Alla mia curiosità sul peso effettivo dell’auto, ha infatti replicato con un numero che mi sarei aspettato più da una berlina che da una roadster equipaggiata con il tettuccio in tela: 1.526 kg in ordine di marcia e con il pieno di benzina.

A questo punto mi arrendo definitivamente, esattamente come quando ho sentito per la prima volta il sound artificiale generato dall’impianto audio.

Fabio Suvero

1/7
La Z4 fa tutto in modo estremamente preciso, puntuale, veloce e con grandissima efficacia

Bmw Z4 sDrive 30i M Sport

  • Motore 4 cilindri in linea, turbo, 1.998 cc
  • Potenza 258 Cv @ 5.000-6500 giri
  • Coppia 400 Nm @ 1.550-4.500 giri
  • Trasmissione Cambio automatico a 8 marce, trazione posteriore
  • Sospensione anteriore Ruote indipendenti, asse con montanti a doppio snodo,
  • molle elicoidali, ammortizzatori telescopici, barra antirollio
  • Sospensione posteriore Ruote indipendenti, multilink, molle elicoidali,
  • ammortizzatori telescopici, barra antirollio
  • Freni Dischi autoventilanti anteriori e posteriori, ABS, EBD
  • Cerchi 9x18 anteriori, 10x18 posteriori (di serie)
  • Pneumatici 255/40 ZR18 anteriori, 275/40 ZR18 posteriori
  • Peso 1.490 kg
  • Rapporto peso/potenza 5,8 kg/Cv
  • 0-100 km/h 5,4 sec (dichiarato)
  • Velocità massima 250 km/h (dichiarato)
  • Prezzo da 59.400 euro

  • evo rating: ◆◆◆◆◇

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Prossimo appuntamento 14 e 15 dicembre a Livigno! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

14 novembre 2019

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

14 novembre 2019

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

13 novembre 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

12 novembre 2019

Chevrolet Corvette del '67 Vs Supercar moderne. 1-0

Chevrolet Corvette del '67 Vs Supercar moderne. 1-0

11 novembre 2019

5 Pagani Zonda ed una Huayra al Grand Central Terminal di New York

5 Pagani Zonda ed una Huayra al Grand Central Terminal di New York

11 novembre 2019

Da David Brown Automotive una serie speciale Mini Oselli Edition

Da  David Brown Automotive una serie speciale Mini Oselli Edition

10 novembre 2019

In Arabia Saudita l'asta delle hypercar da sogno

In Arabia Saudita l'asta delle hypercar da sogno

09 novembre 2019

Gordon Ramsay porta a Brands Hatch il suo garage

Gordon Ramsay porta a Brands Hatch il suo garage

09 novembre 2019

Ecco la Ferrari di Valentino Rossi per la 12 Ore di Abu Dhabi

Ecco la Ferrari di Valentino Rossi per la 12 Ore di Abu Dhabi

08 novembre 2019