di Tommaso Ferrari - 27 maggio 2019

Bmw svela la nuova Serie 1, insieme alla stravolta M135i

Cambia l'estetica e soprattutto la trazione, ora anteriore anziché posteriore per lo scontento dei puristi
1/11
E’ doloroso ma doveva accadere: Bmw ha presentato la nuova Serie 1 che cambia sì nell’estetica, ma soprattutto nella meccanica, visto che ora sono le ruote anteriori a muovere la vettura e non quelle dietro… insomma, la Serie 1 è diventata a trazione anteriore. E’ un duro colpo per i puristi Bmw che già avevano accettato a fatica quella specie di ovetto su ruote chiamato Serie 2 Active Tourer e che ora dovranno convivere anche con l’idea che la più sportiva delle Serie 1 avrà più sottosterzo che sovrasterzo. La casa tedesca – insieme alla 116d, 118d, 120d che non ci interessano e alla 118i che monta un 1.5 litri tre cilindri da 140 cavalli – ha svelato da subito anche la M135i, il modello più pepato e che ora come conseguenza naturale sarà direttamente in lizza con Audi S3, Golf R, A35 Amg, Megane R.s. etc etc.
La M135i è mossa dal noto 2.0 litri quattro cilindri turbocompresso con tecnologia Twin Scroll che eroga 305 cavalli e la notevole coppia di 450 Nm, anche se altri dati come le prestazioni verranno comunicati più avanti. Altra cosa deludente per i puristi è il cambio che sarà un otto marce automatico mentre il sei marce manuale sarà disponibile esclusivamente per i propulsori meno potenti. Per la verità la M135i non sarà solo anteriore dato che sarà dotata del sistema Xdrive che come un Haldex trasferisce fino al 50% della coppia al posteriore in caso di bisogno; tuttavia per il 90% dei casi resterà una trazione anteriore con però – ottima notizia – un differenziale autobloccante meccanico e non elettronico come sulle versioni inferiori. Esteticamente la Serie 1 diventa più compatta e meno filante rispetto al modello che va a sostituire e molto – troppo – somigliante alla X2. Gli interni restano tipicamente Bmw: comodi, ben accessoriati e nel caso della M135i anche sportivi, con buona parte dell’infotainment ripreso dalla Serie 8. La nuova Serie 1 verrà commercializzata dopo l’estate ma la M135i dovrà dimostrarsi davvero eccellente per competere con le rivali ora che ha perso il suo tratto distintivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Ferrari F40: un nome, una garanzia

Ferrari F40: un nome, una garanzia

30 maggio 2020

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

29 maggio 2020

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

29 maggio 2020

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

28 maggio 2020

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

28 maggio 2020

Ken Block insegna alla figlia tredicenne a driftare

Ken Block insegna alla figlia tredicenne a driftare

27 maggio 2020

Ferrari: elettrica non prima del 2025

Ferrari: elettrica non prima del 2025

27 maggio 2020

Stelvio Quadrifoglio vs Grand Cherokee TrackHawk: drag race

Stelvio Quadrifoglio vs Grand Cherokee TrackHawk: drag race

26 maggio 2020

Charles Leclerc alla guida della Ferrari SF90 Stradale per il cortometraggio “Le grand rendez-vous”

Charles Leclerc alla guida della Ferrari SF90 Stradale per il cortometraggio “Le grand rendez-vous”

25 maggio 2020

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

25 maggio 2020