15 gennaio 2020

Bentley Mulsanne: nasce la nuova 6.75 Edition in onore del celebre V8

Sarà una limited edition di sole 30 auto e dirà definitivamente addio alla Mulsanne.

1/13

1 di 2

Bentley ha annunciato la serie definitiva della Mulsanne: si chiama 6.75 Edition, celebrerà lo storico motore V8, il più longevo in produzione lanciato dalla Casa 60 anni fa, e verrà prodotta in soli 30 esemplari come "atto finale": la Mulsanne uscirà ufficialmente dal mercato nella Primavera 2020.

Con la Mulsanne che terminerà la sua produzione una volta costruite le trenta vetture della 6.75 Edition, la nuovissima Flying Spur sarà per Bentley il nuovo modello di punta nlla gamma di vetture luxury. La Flying Spur riceverà un propulsore ibrido entro il 2023, mossa che vuole simboleggiare l'impegno di Bentley nei confronti della sostenibilità all'interno della mobilità di lusso.

Il primo passo di Bentley sulla strada dell'elettrificazione è avvenuto già con il lancio della Bentayga Hybrid, il primo vero ibrido plug-in del settore SUV di lusso.

Chris Craft, membro del Board, Sales, Marketing e Aftersales di Bentley Motors, commenta: "La Mulsanne ha svolto un ruolo chiave nel mantenere la posizione di Bentley come leader globale nel segmento delle limousine di lusso. Il fiore all'occhiello della nostra gamma di modelli, la sua longevità è a testimonianza del nostro costante impegno nel costruire a mano i migliori autoveicoli del mondo: la nuova Edizione Mulsanne 6.75 è il culmine di questo risultato".

Tuttavia la produzione di Mulsanne terminerà nella primavera del 2020 per accogliere, dice Craft, la domanda da parte dei clienti delle altre linee di modello esistenti.

La Mulsanne 6.75 Edition di Mulliner celebra una delle auto più iconiche della storia di Bentley, nonché lo storico V8 da 6.7 litri. La limited edition avrà un propulsore Mulsanne Speed da 530 CV, in grado di erogare fino a 1.100 Nm di coppia.

I richiami al V8 si notano anche a livello estetico: i quadranti dell'orologio e degli indicatori minori presenteranno una sorta di spaccato del motore stesso, i sedili avranno cuciti su di loro dei particolari motivi e sulla carrozzeria saranno presenti dei badge. Infine, il logo della vettura può essere proiettato sull’asfalto grazie ad alcune luci a Led poste sotto le portiere.

Le peculiarità della 6.75 Edition continuano negli esterni e interni della vettura: alcuni elementi in nero lucido mettono in risalto la verniciatura della carrozzeria, e le stesse caratteristiche cromatiche si presentano sui cerchi Mulsanne Speed a cinque razze da 21’’ e sul collettore di aspirazione del motore, dove è presente anche una targhetta firmata direttamente dall'amministratore delegato della Bentley.

Gli interni sono disponibili in quattro colori: Imperial Blue, Beluga, Fireglow e Newmarket Tan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Alfa Romeo Giulia GTA: sogno o realtà?

Alfa Romeo Giulia GTA: sogno o realtà?

27 febbraio 2020

Czinger 21C: l’hypercar ibrida ottiene lo 0-100 km/h in soli 1,9 secondi

Czinger 21C: l’hypercar ibrida ottiene lo 0-100 km/h in soli 1,9 secondi

27 febbraio 2020

Toyota GR Corolla: dal 2023 una nuova hot hatch con 250 CV e 360 Nm

Toyota GR Corolla: dal 2023 una nuova hot hatch con 250 CV e 360 Nm

26 febbraio 2020

Porsche Taycan: fino a 265 kW recuperati dalla frenata rigenerativa

Porsche Taycan: fino a 265 kW recuperati dalla frenata rigenerativa

26 febbraio 2020

CUPRA Leon Competición, motore 2.0 turbo e 340 Cv

CUPRA Leon Competición, motore 2.0 turbo e 340 Cv

25 febbraio 2020

Lamborghini Aventador SVJ: finale a sorpresa!

Lamborghini Aventador SVJ: finale a sorpresa!

25 febbraio 2020

Maserati: arrivano una supercar, una granturismo e una suv media

Maserati: arrivano una supercar, una granturismo e una suv media

24 febbraio 2020

Svelato il primo teaser della Volkswagen Golf GTD

Svelato il primo teaser della Volkswagen Golf GTD

24 febbraio 2020

Aston Martin Valkyrie: iniziati i test di validazione

Aston Martin Valkyrie: iniziati i test di validazione

24 febbraio 2020

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

23 febbraio 2020