09 febbraio 2020

Barber Motorsport Park: la pista più bella degli USA è in Alabama

Pochi sanno che in Alabama c’è un vero e proprio paradiso per gli amanti dei motori: si chiama Barber Motorsport Park.

1/2

1 di 2

Oggi vi porto in Alabama. L’Alabama è un ridente stato del centro USA dove non succede quasi mai nulla e potrebbe benissimo non esistere. Per gli appassionati pistaioli invece l’Alabama, e nello specifico la cittadina di Birmingham, è invece conosciutissima grazie al Barber Motorsport Park – la pista più bella degli USA. Avete presente il cavatappi di Laguna Seca? Al Barber ci sono 4 curve con quelle pendenze.

La storia di Barber è quanto più americano ci sia. Il nostro caro George Barber ha avuto un’infanzia abbastanza facile, correndo in pista con le Porsche mentre suo papà era il re dei latticini dell’Alabama – e agli americani piace il latte... Stanco delle gare, Giorgio si è dato al mercato immobiliare e, dopo aver venduto l’azienda di famiglia nel 2003, ha staccato un assegno di tanti milioni di dollari per fondare il Barber Motorsport Park, un complesso di 360 ettari che include pista, offroad e museo. La cittadina ha appoggiato in pieno il progetto, vedendo i benefici dell’indotto per hotel e ristoranti che i turisti portano durante l’anno per guardare/partecipare alle gare e visitare il museo. E chissenefrega del rumore, se compri casa vicino alla pista, sai a cosa vai incontro. Welcome to USA.

Incominciamo proprio dal Museo – Barber è un appassionato di moto e sente la mancanza di un museo dedicato alla storia del motociclismo. Apre allora il Barber Vintage Motorsport Museum e lo riempie di 1.400 moto (la più grande collezione di moto secondo il Guinness book of records) e varie auto, tra cui tantissime Lotus, al punto che pare sia anche la collezione più completa. Da visitare anche solo per questo.

La pista è puro nirvana. Aperta nel 2003, è lunga circa quattro chilometri ed ha 16 curve, quindi bella compatta e non dà tregua a chi guida. Cambi di elevazione di ben 25 metri, semi paraboliche ad aiutare l’inserimento ed uno scorrere di curve che quasi fa dimenticare i rettilinei. È la tipica pista dove una Mazda MX-5 riuscirebbe a dare del filo da torcere ad una Mustang con il doppio dei cavalli. Una pista dove se le hai grosse, si vede... Approvata FIA, ci corrono le IndyCar e GrandAm, e la Porsche è di casa per il suo corso di guida sportiva.

E, siccome Giorgio è anche un pazzo scatenato, sparse per la pista ci sono centinaia di “sculture” o di pezzi d’arte più o meno nascosti che sorprendono gli spettatori, oltre a chi guida.

Per esempio, tra la curva 4 e 5, passando sotto il ponte pedonale si intravede il manichino di una donna appesa, oppure nelle curve 5 e 6 c’è un ragno di metallo enorme. Vari zombie ed elfi che spuntano da tombini finti, una formica gigante che spinge una bottiglia di Coca Cola, leoni e leopardi che passeggiano. Un pazzo, un idolo.

Se questo non bastasse ad ingolosirvi, la gente in Alabama è fantastica. Alla mia prima visita non c’e’ stata signora che non mi abbia chiamato dolcezza, tesoro, amore e persino “torta di miele”. Arrivato nei box la notte prima di un trackday, gli altri piloti mi hanno offerto più birre che consigli di guida – al punto che uno mi ha fatto dormire nel suo motorhome perché non ero più in grado di guidare... Ed il mattino dopo la prima sessione in pista è stata complicata, ma questa e’ un’altra storia...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Aston Martin Vantage Roadster: la versione definitiva

Aston Martin Vantage Roadster: la versione definitiva

30 marzo 2020

A scuola con Mr Murray

A scuola con Mr Murray

29 marzo 2020

Pagani Imola: solo 5 esemplari per la massima evoluzione della Casa Emiliana

Pagani Imola: solo 5 esemplari per la massima evoluzione della Casa Emiliana

28 marzo 2020

Gemballa Avalanche 4.2 RS, ritorno a Dakar

Gemballa Avalanche 4.2 RS, ritorno a Dakar

27 marzo 2020

Hyundai i20 N: piccola e aggressiva

Hyundai i20 N: piccola e aggressiva

27 marzo 2020

Honda Acura NSX by Liberty Walk

Honda Acura NSX by Liberty Walk

26 marzo 2020

Alfa Romeo Giulia GTA: questa volta la lettera A ha un senso

Alfa Romeo Giulia GTA: questa volta la lettera A ha un senso

26 marzo 2020

KTM X-Bow GTX: ultraleggera da 600 Cv

KTM X-Bow GTX: ultraleggera da 600 Cv

25 marzo 2020

Toyota GR Yaris, vera auto da rally

Toyota GR Yaris, vera auto da rally

25 marzo 2020

Le auto da corsa omologate più amate da evo

Le auto da corsa omologate più amate da evo

24 marzo 2020