di John Barker - 14 maggio 2020

Gli ingredienti della sportiva ideale

Le auto sportive attuali sono troppo grandi, pesanti e anche esageratamente potenti Quello che servirebbe è meno di tutte queste caratteristiche. Di seguito, quelli che secondo noi sono gli ingredienti della sportiva ideale.

QUALITà DI GUIDA

Un componente spesso sottovalutato nella dinamica di un'auto sono le sospensioni, perchè la capacità di smorzare è fondamentale per superare senza difficoltà buche e dossi, assicurando stabilità anche in presenza delle compressioni o degli avvallamenti affrontati in velocità. Insomma, una buona capacità di assorbimento consente un perfetto controllo dell'auto anche nelle condizioni più difficili, definendo così il carattere della vettura.

FEELING E PRECISIONE DI STERZO

Lo sterzo è il primo tipo di contatto che si ha con la macchina. Tutto ciò che vorremmo è un rapporto ottimale, il giusto peso, anche in velocità, per poter valutare con precisione quello che la macchina sta facendo... e anche cosa farà. Trovare il giusto equilibrio è una delle cose più difficli, anche oggi che gran parte delle auto montano il servocomando elettrico che offre ancora più possibilità di messa a punto. Per ottenere il massimo della soddisfazione, anche acceleratore, frizione, freni e cambio dovrebbero avere un carico simile a quello dello sterzo per ottenere una coerenza complessiva.

FEELING DEI FRENI

Per una questione di confidenza e precisione, il pedale del freno deve garantire una decelerazione potente, ma anche delicata e precisa. La prima parte della corsa deve infatti garantire confidenza; la corsa a vuoto dovrebbe essere quasi nulla, ma la reazione non deve neanche essere troppo brusca. Il pedale deve anche essere sempre fermo e ben modulabile quando si frena forte, sia per garantire una decelerazione efficace, sia per consentire il punta-tacco in staccata.

MOTORE

Il motore non deve essere semplicemente una forza in grado di spostare il più velocemente possibile l’auto da una curva all’altra. Deve anche garantire una risposta pronta per aiutare a gestire in modo fine e preciso la dinamica dell’auto, ma garantire anche una coppia adeguata a basso numero di giri. I motori turbo erogano tantissima coppia, e quelli migliori non evidenziano ritardi nella risposta, ma garantiscono ancora troppo poco freno motore. Quindi il motore aspirato resta sempre il meglio, ma solo se caratterizzato da una certa quantità di coppia. Sono benvenuti anche un peso leggero, un baricentro basso, la capacità di raggiungere elevati regimi di rotazione e un sound il più naturale possibile.

CAMBIO

I cambi manuali rappresentano oggi una vera e propria gioia. Sono sempre più rari con l’avvento degli eccellenti automatici a doppia frizione, ma ci sono anche oggi degli ottimi esempi in tal senso che esaltano la connessione che si può avere con l’auto. La Mazda MX-5 è sempre stata uno dei migliori esempi, e anche il modello attuale non fa certo eccezione: corsa corta, innesti secchi e precisi ti fanno sempre sentire perfettamente connesso con la meccanica. Certo, aiuta parecchio il fatto che il cambio sia montato immediatamente sotto la leva, ma anche i collegamenti meno diretti possono essere altrettanto precisi se il costruttore investe tempo e denaro su questo componente, basti pensare ciò che Ford ha fatto con la Puma e Porsche continua a fare con la 911.

SEDILI

Un sedile, per essere considerato valido, dovrebbe catturare tutta l’attenzione verso di sé. Invece sono pochi quelli che riescono a combinare la comodità con una buona capacità di trattenere il corpo in curva per farti sentire esattamente cosa sta facendo la macchina, ma anche quelli che assicurano regolazioni in grado di soddisfare piloti di diversa statura. Si può anche risparmiare parecchio peso (un sedile può anche pesare 20 kg); ma la migliore soluzione, cioè il sedile a guscio da corsa, non può essere ampiamente e comodamente regolato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

21 maggio 2020

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

20 maggio 2020

Tesla Model S: la modalità "Cheetah" è dietro l’angolo

Tesla Model S: la modalità

20 maggio 2020

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

19 maggio 2020

SSC Tuatara: prestazioni assolute

SSC Tuatara: prestazioni assolute

19 maggio 2020

Mini spiega la nuova John Cooper Works GP

Mini spiega la nuova John Cooper Works GP

18 maggio 2020