24 August 2020

Audi EFP: il telaio diventa elettronico e intelligente

Un unico cervello elettronico, capace di gestire i 90 sistemi integrati nella vettura, sarà alla base della futura integrazione tra telaio e motore delle moderne vetture di Ingolstadt.

1/21

Ormai è chiaro, l’era dell’elettrificazione è arrivata e non solo per quanto concerne i motori ma anche per quel che riguarda il telaio e gli assetti del comparto sospensioni. Si perché, se le prestazioni delle vetture sono andate via via crescendo, negli ultimi anni abbiamo assistito di conseguenza a continuo sviluppo e upgrade anche del comparto telaistico e sospensionistico al punto tale da assistere a bestioni del calibro di Audi RS Q8 che si destreggiano con grande abilità anche lungo una tortuosissima strada di montagna, regalandoci un elevato piacere di guida e prestazioni superiori senza per questo trascurare il comfort e la sicurezza di bordo.

Obiettivi raggiunti grazie all’introduzione di sensori che monitorano costantemente la dinamica della vettura, ad ammortizzatori a gestione elettronica, a schemi sospensionistici attivi e adattivi, capaci persino di variare costantemente i livelli di altezza da terra, rigidezza e smorzamento della vettura così da offrire sempre la migliore dinamica di guida, il massimo piacere e un comfort elevato. Per fare tutto questo però tali sistemi di controllo e gestione dell’assetto necessitano di avanzati sistemi elettronici di controllo dell’intera vettura e di tutti i suoi parametri dinamici e statici.

1/5

L'antenato

Il tutto nasce dalla piattaforma elettronica che ha debuttato nel 2015 sulla Q7 e che da li si è costantemente evoluta. Denominata ECP (Electronic Chassis Platform), questa unità di controllo e gestione, che collega e fa dialogare la maggior parte dei componenti meccanici del telaio relativi alla dinamica del veicolo, ha il compito oggi di far passare dai suoi circuiti sistemi come la stabilizzazione attiva del rollio elettromeccanico (eAWS), le sospensioni attive e predittive e lo sterzo integrale dinamico (DAS).

Un’unità elettronica che si è sempre prefissata l’obiettivo del continuo miglioramento del comfort di guida e della sportività e che ora punta anche al miglioramento dell’efficienza grazie all’introduzione o meglio all’integrazione di sofisticati sistemi come il controllo integrato dei freni (iBRS), presente sull’elettrica Audi e-tron, che grazie al recupero dell’energia in frenata garantisce fino al 30% in più di autonomia al SUV tedesco a batteria. Un sistema capace di gestire la frenata rigenerativa in base al percorso e al traffico tramite i sensori radar, le immagini della telecamera, i dati di navigazione e le informazioni provenienti dalla tecnologia car-to-x e che si avvale di tutte le forme di frenata e decelerazione del SUV elettrico per convertire l’energia cinetica in energia elettrica così da alimentare la batteria che supporta la propulsione elettrica.

1/10

Il successore

Audi sembra però voglia andare oltre ed è per questo che ha pensato bene di proseguire nello sviluppo di un controllo avanzato per la gestione e il coordinamento di tutti i sottosistemi che compongono la vettura. Un unico cervellone elettronico, circa 10 volte più veloce dell’attuale, capace di sorvegliare e gestire contemporaneamente al meglio tanto il telaio o chassis quanto i circa 90 sistemi integrati nella vettura – attualmente sono circa 20 - che permettono una piena integrazione tra telaio, catena cinematica, frenata rigenerativa e motore delle moderne vetture. Un processore in grado di gestire nello stesso istante la dinamica laterale, longitudinale e verticale della vettura, oltre ai dati del motore e del cambio e del sistema di recupero di energia in frenata, che sui modelli high end della gamma permette già una perfetta interconnessione sospensioni, sterzo integrale, trazione quattro e differenziale sportivo.

Una architettura insomma capace di essere persino modulare così da adattarsi a diverse tipologie di propulsori, ibridi ed elettrici su tutti, e di trazione (anteriore, integrale e posteriore) e che permetterà anche di migliorare non solo l’efficienza ma persino l’applicazione degli avanzati sistemi di assistenza alla guida.

1/13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Lamborghini Huracán STO: dalla pista alla strada

Ecco l’ultima evoluzione in chiave corsaiola della supercar del Toro. Il suo biglietto da visita: stesso V10 da 640 Cv della Performante, 43 kg di peso in meno, trazione posteriore, carreggiate allargate e un’aerodinamica ancora più spinta. Il listino parte da 304.283 euro.

Lamborghini Huracán STO: dalla pista alla strada

27 November 2020

Toyota Yaris GR: il Nurburgring cade ai suoi piedi

Sull’iconico Inferno Verde la Yaris by Gazoo Racing ha fermato il cronometro sotto gli 8 minuti nel time attack sul giro Bridge-to-Gantry.

Toyota Yaris GR: il Nurburgring cade ai suoi piedi

27 November 2020

Nuova Subaru BRZ: perché non è turbo?

Il sistema di sovralimentazione avrebbe alzato il baricentro dell'auto e aumentato il peso del motore, peggiorandone la dinamica di guida.

Nuova Subaru BRZ: perché non è turbo?

26 November 2020

La Ferrari F50 è quanto di più simile a una Formula Uno

A dirlo è stato nientemeno che Tiff Needell dopo aver messo a ferro e fuoco la supercar di Maranello su una strada ricca di curve.

La Ferrari F50 è quanto di più simile a una Formula Uno

26 November 2020

Come suona una Ferrari F40 LM con scarico diretto?

Un suono talmente idilliaco ed esagerato da funzionare meglio di una caraffa di caffè presa la mattina appena sveglio.

Come suona una Ferrari F40 LM con scarico diretto?

25 November 2020

Sull’iconico Inferno Verde è possibile trovare anche un trattore

Spinto dal suo poderoso 6 cilindri da 12,8 litri di cilindrata e 500 Cv, il Claas Xerion 5000 Trac VC ha portato a termine un intero giro del Nürburgring.

Sull’iconico Inferno Verde è possibile trovare anche un trattore

25 November 2020

Ecco come la Koenigsegg Jesko produce tutti quei cavalli e supera le emissioni

Fino a 1.600 CV e 1.500 Nm, un telaio monoscocca in fibra di carbonio e un’aerodinamica particolarmente studiata sono le carte in tavola di una fra le più innovative delle hypercar di ultima generazione.

Ecco come la Koenigsegg Jesko produce tutti quei cavalli e supera le emissioni

24 November 2020

La Bugatti Chiron Pur Sport è l'auto nuova meno efficiente che puoi acquistare

Con un consumo medio secondo l’EPA di 4 chilometri al litro di carburante, la Bugatti Chiron Pur Sport è una vera e propria idrovora di benzina verde.

La Bugatti Chiron Pur Sport è l'auto nuova meno efficiente che puoi acquistare

24 November 2020

La Ford Mustang di Ken Block annichilisce una McLaren Senna

In una classica drag race la vettura dell’iconico stuntman e pilota di rally statunitense ha dato una bella paga alla supercar inglese.

La Ford Mustang di Ken Block annichilisce una McLaren Senna

23 November 2020

La Rimac C_Two: sarà in grado di driftare?

Stando ai progettisti l’hypercar elettrica croata sarà in grado di andare in sovrasterzo senza l’aiuto dell’elettronica.

La Rimac C_Two: sarà in grado di driftare?

23 November 2020