di Tommaso Ferrari - 20 June 2022

Huayra Codalunga: il nuovo capolavoro di Pagani

Horacio ha ideato una versione Long Tail della Huayra, elegante e aerodinamica come non mai

Pagani non è mai riuscito a mandare in pensione quel teatro su ruote che è la Zonda, con decine di edizioni speciali o one off una più incredibile – e cara – dell’altra. Lo stesso sta accadendo con la Huayra, che a breve dovrebbe essere rimpiazzata dalla C10, ancora più violenta e a quanto pare (tiriamo un sospiro di sollievo) per nulla correlata a robe ibride o elettriche. Purtroppo succederà, ma non ora. Dopo la BC, la BC Roadster, la Barchetta, la versione di Hermes, la Supernova, la Imola, la R… il buon Horacio ha presentato la Huayra Codalunga, una versione Long Tail della belva biturbo di San Cesario.

Il progetto partì ben quattro anni fa quando un paio di clienti espressero la volontà di possedere una versione codalunga ispirata alle vetture da corsa del passato, con la parte posteriore allungata in modo da ridurre la resistenza aerodinamica (pensate alla 917 e 962 LT o alla famosissima F1 LT). Finalmente dalla carta si è passati alla realtà e il risultato è mozzafiato: la già splendida linea della Huayra si estende elegantissima, con una linea netta che attraversa il fianco e il passaruota posteriore dove tutto il retro poi si solleva per scoprire il V12 biturbo. Il motore AMG è sempre quello, brutale e potentissimo con più di 830 cavalli e 1.100 (!) Nm di coppia a muovere un’inezia di peso, 1.280 chili.

Il retro si allunga di 36 centimetri rispetto all’originale donando alla Codalunga una presenza scenica paragonabile ad un’opera d’arte, per non parlare del retro con quelle due curve plasmate dal gusto di Horacio che avvolgono fari e scarico quadruplo. Gli interni sono sfarzosi come solito, leveraggi a vista, carbonio e pelle della miglior qualità, il giusto ambiente dove stare se avete speso 7 milioni di euro. Di Huayra Codalunga infatti ne verranno realizzati solo 5 costosissimi esemplari, ovviamente già tutti venduti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA