a cura della redazione - 03 February 2022

Muscle car sotto sequestro e multa salatissima per aver fatto la propria 'personale' Bathurst

Un uomo si è visto sequestrare la sua Ford Falcon XY GT V8 - non assicurata - dopo aver compiuto diversi giri di Mount Panorama piuttosto allegramente

Va bene la passione e la voglia di correre, qui però ce le si va proprio a cercare. Chi non ha sognato di scalare un paio di marce a Montecarlo e fare un giro completo del leggendario circuito cittadino mentre era in vacanza lungo la Costa Azzurra? Magari qualcuno si è pure tolto lo sfizio all’alba o di notte conservando la patente per una botta di fortuna, anche se la cosa non piace tanto alla legge. Non è di certo piaciuta a due poliziotti australiani che hanno ricevuto una chiamata anonima, relativa ad una Ford Falcon impegnata in diversi giri lanciati di Mount Panorama, il bellissimo circuito dall’altra parte del globo. Lungo, veloce e complesso Mount Panorama ospita annualmente la 12 Ore di Bathurst, dove decine di piloti affrontano i complicati tratti come il ‘The cutting’, il ‘Mountain Straight’ e le ‘The Esses’ ovvero… beh, proprio una serie di esse.

La polizia ha fermato un uomo che viaggiava a 125 km/h anziché 60 con una vecchia Muscle car, una Ford Falcon XY GT dotata di un 5.7 litri V8 Cleveland da 300 cavalli e con quotazioni che stanno salendo notevolmente. Il conducente stava compiendo svariati giri del circuito – una normale strada durante l’anno – spremendo il V8 e giustificandosi dicendo che stava facendo giusto un omaggio alla Bathurst! Inoltre la Falcon non era assicurata, perché a detta del proprietario tutti gli uffici erano chiusi. Non fa una piega. La bella GT ora è sotto sequestro e vi resterà per tre mesi, mentre la multa per la mancata assicurazione e per la velocità più che doppia rispetto al limite è da stabilire, ma sarà molto molto salata. Prossima volta suggeriamo vivamente di omaggiare la Bathurst col favore delle tenebre e magari a macchina assicurata… . Non c’è di che.

Credits Car Throttle

© RIPRODUZIONE RISERVATA