a cura della redazione - 24 March 2021

Lamborghini Urus: in Russia è record di velocità sul ghiaccio

Una velocità di punta di ben 302 km/h e un valore medio con partenza da fermo di circa 114 km/h sono gli sbalorditivi valori messi in campo sul ghiaccio dall’inarrestabile Suv della Casa di Sant’Agata Bolognese.

In Russia, esattamente sul lago ghiacciato Baikal (Siberia), è andato in scena un record quanto mai particolare. A realizzarlo nientemeno che una Lamborghini Urus che ha voluto dimostrare ancora una volta quali siano le sue strabilianti doti di trazione e accelerazione anche le condizioni più difficili. Durante il festival annuale Days of Speed, andato in scena dal 10 al 13 marzo proprio sul sopracitato lago ghiacciato siberiano, la Suv del Toro ha, infatti, provato a stabilire il nuovo record di velocità su ghiaccio seguendo tutti i regolamenti di FIA (Federazione Internazionale dell'Automobile) e RAF (Federazione Russa dell'Automobile).

Guidata dal pilota professionista russo Andrey Leontyev, detentore del record di ben 18 vittorie del Days of Speed, la sportiva a ruote alte della Casa di Sant’Agata Bolognese si è imposta nella sfida sui 1000 metri, stabilendo non solo il record di velocità media di 114 km/h con partenza da fermo ma anche toccando una velocità massima di 298 km/h in prima battuta e di 302 km/h nel test finale. Risultati a dir poco stupefacenti tenuto conto del fondo stradale particolarmente viscido e scivoloso e delle forti raffiche di vento che sferzavano a gran voce su tutto il tracciato di prova. L’ennesima riprova di come la Lamborghini Urus non sia solo un motore V8 biturbo da 4,0 litri capace di ben 650 CV e 850 Nm.

© RIPRODUZIONE RISERVATA