a cura della redazione - 10 January 2021

Pagani Huayra R: come canta il suo V12 aspirato?

Una potenza massima teoria di 900 Cv e un regime massimo superiore ai 9.500 giri/min sono le carte in tavola che danno vita alle note celestiali che escono dagli scarichi di questa spettacolare hypercar.

La versione da pista e variante più estrema della Huayra come la sua antenata Zonda R fa affidamento su un poderoso propulsore V12 ad aspirazione naturale. Il motore sviluppato interamente ex novo è una vera e propria furia degli elementi, in grado persino di battere la già estrema Huayra Imola, che con il suo dodici vù è in grado di sprigionare la bellezza di 823 CV e 1.100 Nm di coppia, e la sua antenata, la Zonda R, che con il suo 6 litri V12 aspirato era in grado di sviluppare fino a 750 CV di potenza e 710 Nm di coppia.

Progettato ad aspirazione naturale proprio per emettere la migliore sinfonia che si potesse ricreare con un V12 di tale caratteristiche, il motore della Pagani Huayra R è un vero gioiello della tecnica, un propulsore ancora in grado di far battere il cuore di tutti noi appassionati anche solo con un colpo di chiave per l’avviamento. Non ci credete? Non vi resta che godervi il sound da vera auto da pista che questo gioiello di Pagani è in grado di emettere dai propri scarichi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA