31° Palm Beach Cavallino Classic 2022

Si è concluso Palm Beach Cavallino Classic, l’evento più importante al mondo interamente dedicato alle Ferrari d’epoca.

1/10

Un’edizione memorabile quella numero 31 di Palm Beach Cavallino Classic, organizzato da Canossa Events al Breakers di Palm Beach (Florida) e riservato alle Ferrari d’epoca. Con una straordinaria presenza di auto e di pubblico, tantissima l’Italia rappresentata: oltre alle auto, infatti, anche i premi, il cibo ed il vino hanno raccontato l’eccellenza italiana. Presentato anche il nuovo logo “Cavallino”.

Dopo la giornata in pista al The Concours Club, di giovedì 20, riservata ai soli partecipanti al Concorso e che ha celebrato i 30 anni di Ferrari Challenge ed il tour d’eleganza di venerdì 21, dove i partecipanti hanno percorso una delle strade più panoramiche della Florida, sabato 22 il Concorso di Eleganza ha portato oltre 150 vetture sul field del The Breakers. Straordinario il colpo d’occhio offerto dall’esposizione dedicata ai 75 anni di Ferrari, con una vettura per ognuno degli anni di vita della casa di Maranello: 75 macchine dal 1947 al 2021 e, portate da Ferrari North America, una vettura per tipo dell’attuale produzione per l’annata 2022.

Emozionante vedere, durante la premiazione, la 250 GTO del 1964 avanzare tra il pubblico seguita dalla 166 Spyder Corsa del 1948: in un colpo d’occhio era possibile ammirare uno spaccato importante della storia Ferrari.

A corollario delle vetture, Cavallino ha presentato il suo nuovo logo ed i trofei, realizzati a mano in Italia, disegnati da Pininfarina, ed ha offerto alla cena di gala i tortellini fatti a mano dalle sfogline di Castelfranco Emilia, cucinati al momento dal nipote di quella che era stata la cuoca personale di Enzo Ferrari negli anni 50-60.

Il premio Overall Outstanding Ferrari Granturismo e il The Ferrari People's Choice Award, assegnato dal pubblico alla Ferrari che preferivano tra quelle esposte, è stato assegnato alla Ferrari 365 P Speciale s/n 8971, del 1966, dei collezionisti Messicani Roberto e Jami Quiroz. Una delle sole due 365 Speciale prodotte, soprannominata “Tre Posti”, è basata sul telaio rivisto della 365/P2 da corsa. La carrozzeria realizzata dalla Pininfarina è insolita e spettacolare, ed è nata dalla matita di uno dei designer più geniali di sempre: Aldo Brovarone. Colpiscono la forma, fatta di volumi arrotondati, il frontale corto e la lunga coda, i montanti molto sottili, e l’abitacolo caratterizzato da una postazione di guida centrale, circondata dai due sedili dei passeggeri, a creare, così, un'unica fila di tre posti. È stata venduta all'attuale proprietario, con soli 8000 chilometri percorsi, e bisognosa di un lavoro accurato di ripristino, rispettandone al massimo l’estrema originalità, eseguito magistralmente dal Paul Russell Restoration Shop di Essex (MA). Era stata poi presentata al Concorso di Eleganza di Pebble Beach del 2021, dove ha vinto la sua classe ed è stata una delle 4 vetture nominate per il Best in Show.

Il premio Overall Outstanding Ferrari Competition è stato assegnato alla Ferrari250 GTO s/n 5573, del 1964, del collezionista Americano Aaron Hsu.

Nel 1964, la 250 GTO numero di telaio #5573 GT è stata guidata da tutti i piloti del team Ferrari di Formula 1, incluso il campione del mondo, e leader della stagione, John Surtees, così come Lorenzo Bandini, Ludovico Scarfiotti e Pedro Rodriguez. Inoltre, è stata portata in gara dal campione del mondo del 1961, Phil Hill, e il vincitore della 24 Ore di Le Mans del 1964, Jean Guichet, così come il futuro membro della squadra ufficiale della Ferrari di Formula 1 Mike Parkes. Meticolosamente tenuta, l'auto è stata acquistata nel 2014, quando entrambi i coniugi Bardinon erano ormai scomparsi, direttamente dalla famiglia Bardinon, dal suo attuale proprietario.

The Chairman Award Palm Beach 2022, assegnato dal Presidente di Canossa Events Luigi Orlandini, è andato alla Ferrari F40 LM s/n 95449 del 1993 di Tom Cabrerizo (USA). Una delle circa 10 prodotte ed originariamente consegnata negli Stati Uniti, non ha mai corso ma ha suscitato appalusi a scena aperta.

La domenica, Cavallino si è spostato al Mar-A-Lago Club, per la giornata aperta anche ad altri marchi automobilistici, soprattutto a quelli della Motor Valley ma non solo, i cui collezionisti si sono uniti a quelli Ferrari per una giornata trascorsa all’insegna della passione per le vetture italiane.

Mar-A-Lago Club è una location bellissima, con un panorama mozzafiato. Portare le vetture qui, ha dichiarato Luigi Orlandini, è un’opportunità unica, che permette, ai numerosi ospiti, di ammirare vetture bellissime, presentate come vere e proprie opere d’arte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Bugatti lancia il suo ufficiale "Pre-owned Program"

Anche le Chiron e soprattutto le Veyron stan diventando auto "usate", così Bugatti ha deciso di seguire da vicino i nuovi compratori

Bugatti lancia il suo ufficiale

30 September 2022

Renntech presenta la S76R, un'ode alla Mercedes W 140

Un restomod molto sobrio e anticonvenzionale se non volete andare in giro con una noiosa classe S moderna

Renntech presenta la S76R, un'ode alla Mercedes W 140

29 September 2022

La Huracàn Sterrato si mostra in un nuovo teaser

Stavolta la nuova supercar da off-road di S.Agata si diverte per raggiungere la costa

La Huracàn Sterrato si mostra in un nuovo teaser

23 September 2022

Ford annuncia la nuova Mustang 'Dark Horse'

Insieme all'ultima pony car la casa americana ha presentato una versione più indirizzata alla pista

Ford annuncia la nuova Mustang 'Dark Horse'

22 September 2022

707 Mx-5 entrano nel Guinness dei primati

La parata del 18 Settembre all'autodromo di Modena entra di diritto nel record con oltre 700 miatine

707 Mx-5 entrano nel Guinness dei primati

21 September 2022

Chris Harris si diverte a intraversare qua e là la DBX 707

Il presentatore di Top Gear rimane colpito dalle capacità della nuova Aston da 707 cavalli

Chris Harris si diverte a intraversare qua e là la DBX 707

21 September 2022

Un circuito ghiacciato, una Ferrari 488 Challenge Evo e gomme chiodate

... ed ecco la ricetta per la felicità

Un circuito ghiacciato, una Ferrari 488 Challenge Evo e gomme chiodate

20 September 2022

Una Mustang che pochi conoscono

La serie 'Foxbody' non ebbe un successo eclatante, ma la Saleen Autosport ha insaporito per bene diversi esemplari

Una Mustang che pochi conoscono

20 September 2022

La Mx-5 NA diventa barchetta!

Carrozzeria aperta agli elementi, motore della ND, sei marce e 830 chili di peso per la "NM" dedicata al piacere di guida

La Mx-5 NA diventa barchetta!

19 September 2022

La nuova Mustang arriva con il Performance Pack e una feature davvero curiosa

Look più fresco, motorizzazioni migliorate, interni più moderni e tante altre cosucce care agli appassionati

La nuova Mustang arriva con il Performance Pack e una feature davvero curiosa

16 September 2022