Toyota Yaris GR Four: con il Widebody diventa un cacciabombardiere

Con il kit di potenziamento la nuova Toyota Yaris GR Four diventa ancora più cattiva tanto meccanicamente ma soprattutto dal punto di vista del telaio e dell’estetica.

1/4

Forse una delle più attese degli ultimi anni della storia automobilistica ma anche una delle più elogiate, commentate e criticate tra i numerosi esperti e patiti del mondo automotive, la nuova Toyota GR Yaris ha indiscutibilmente riscontrato un successo senza eguali. Un apprezzamento talmente elevato che hanno già iniziato a palesarsi in rete i primi kit di elaborazione meccanica e i primi body kit o widebody per la modifica dell’estetica e dell’assetto. Ultimo in ordine temporale e non di importanza è arrivato anche Tom’s Racing che dal Giappone ha iniettato nella rete e sul mercato uno spettacolare Widebody in grado di rendere ancor più estremo e accattivante il look estetico di questa già pepata tre porte della divisione Gazoo Racing che, come tutti ben sappiamo, sotto pelle vanta il 3 cilindri da 1.6 litri attualmente più potente al mondo, ben 261 CV.

Ma veniamo ai dettagli succulenti di questo body kit che non la renderà sicuramente inosservata nemmeno a uno sguardo inesperto. Si parte da nuovi paraurti anteriore e posteriore, si prosegue a passaruota estremamente allargati e si termina con un nuovo e più generoso estrattore che ben si accompagna con un inedito spoiler posteriore e un più affilato splitter anteriore. Immancabili le minigonne maggiorate e un kit di raffreddamento anteriore che può contare su un sistema di scambio racing installato dietro a una retina nella parte bassa del paraurti anteriore. Il pacchetto è poi completato da un grosso scarico che soffia al centro del diffusore posteriore, generosi cerchi il lega da 18 pollici e pinze rosse a quattro pistoncini che mordono su dischi in acciaio ad alte prestazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Automobili Estrema Fulminea, Nomen omen all' ennesima potenza.

Spinta da 4 motori elettrici da 2040 CV complessivi promette prestazioni esaltanti e 500 km di autonomia.

Automobili Estrema Fulminea, Nomen omen all' ennesima potenza.

17 May 2021

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

Potrebbe superare i 7 milioni di dollari, è l’unica con il carbonio blu a vista

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

15 May 2021

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

Grande attenzione alla piattaforma PPE, forse impiegata anche per la Boxster

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

14 May 2021

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

Preparate gli occhiali da sole e la cassetta di Phil Collins, la poster-car più iconica degli anni '80 è tornata.

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

13 May 2021

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

12 May 2021

GMA Project Two, la T50 Low Cost

V12, cambio manuale, aereodinamica tradizionale. What else?

GMA Project Two, la T50 Low Cost

12 May 2021

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

Lotus ha fatto sapere che non verrà portato avanti lo sviluppo della mitica Elise, presentata a Francoforte nel lontano 1995.

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

11 May 2021

Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

Quando di cognome fai Suzuki e porti il nome di uno dei circuiti più iconici del panorama italiano, le aspettative non possono che essere molto alte.


Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

11 May 2021

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

La Ferrari 812 Competizione è l’ultima nata tra la versioni speciali del costruttore di Maranello, derivata dalla già sorprendente 812 Superfast.

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

10 May 2021

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

La coupé realizzata in collaborazione con Subaru si rinnova, mantenendo il motore aspirato, la trazione posteriore e il peso sotto i 1.300 kg

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

21 April 2021