di Tommaso Ferrari - 14 gennaio 2019

Finalmente... la nuova Toyota Supra MK5!

Motore e trasmissione condivisi con la Z4, ma c'è molto molto di più
1/9
Finalmente Toyota ha presentato la nuova Supra, la mk5. Con tutte le fughe di notizie che ci sono state e con le informazioni che conoscevamo già non è facilissimo fingersi stupiti, ma ora almeno sono riunite tutte insieme in un pacchetto concreto e reale. Sapendo che molti elementi sottopelle sono condivisi con la nuova Bmw Z4 e che i dati tecnici sono identici (340 cavalli, 500 Nm di coppia, cambio automatico a otto marce) così come motore e trasmissione, è facile marchiare la Supra come una Z4 ricarrozzata… ma non fatevi prendere dall’impeto, c’è molto di più. Prima di tutto questo è il primo modello sviluppato interamente dalla divisione GR – Gazoo Racing – che sappiamo essere in grado di fare grandi cose, seconda cosa vi sono tanti tanti dettagli pensati per quello che ci sta a cuore, il brivido della guida e il divertimento dietro il volante. Ad esempio, molta attenzione è stata posta al rapporto fra passo e carreggiata: il risultato ideale (per la maggior precisione e maneggevolezza) si attesta fra 1,5 e 1,6, quindi tutto il progetto è ruotato attorno al numero 1,55, obiettivo del team di sviluppo.
Altre belle notizie: la rigidità strutturale è superiore rispetto a quella della Lexus LFA, mentre il baricentro è persino più basso di quello della GT86, mica sciocchezzuole; oh, e la distribuzione dei pesi è una perfetta 50:50. Il motore – anteriore ovviamente – è montato il più possibile verso il posteriore, i freni sono Brembo a quattro pompanti, le gomme Michelin Pilot Super Sport e le sospensioni sono MacPherson all’anteriore e multilink a cinque bracci al posteriore. L’abitacolo è stato pensato ispirandosi addirittura alle monoposto da corsa, accentrando tutto verso il guidatore e mantenendo il profilo del cruscotto più basso possibile e dotando la Supra di sedili pensati prevalentemente a tener saldo il corpo in pista. Per quanto riguarda accorgimenti del telaio, geometria delle sospensioni, tenuta di strada e risposta nell’erogazione (leggi tutto come: divertimento) il presidente Akio Toyoda in persona – che vanta la qualifica di ‘Master Pilot’ – ha approvato e messo a punto la quinta generazione della leggenda giapponese fra le curve dell’Inferno Verde, l’immancabile Nurburgring.
E ora veniamo all’estetica. Non è una sorpresa ma è comunque particolare: seguendo la filosofia ‘Condensed Extreme’ il designer Nobuo Nakamura ha tracciato un’estetica straordinariamente aggressiva e originale, sia per quanto riguarda l’ampio anteriore, il sinuoso posteriore e quella muscolosa fiancata che rammenta già visivamente le proporzioni perfette dei pesi. Come dicevamo il motore è il 3.0 litri sei cilindri in linea bi turbo condiviso con la Z4, con 340 cavalli, 500 Nm di coppia anche se seguirà un 2.0 litri quattro cilindri in versione da 197 e 258 cavalli. Con il motore più potente (e un peso di 1.520 chili) la Supra accelera da 0 a 100 in 4,3 secondi per una velocità massima che supponiamo essere superiore ai 260 km/h. In sintesi: trazione posteriore, ottimale distribuzione dei pesi, potenza e coppia in abbondanza e un’attenzione al piacere di guida fantastica; pare che questa Supra sia valsa l’attesa. In Italia per ora è disponibile solo la versione Premium al prezzo di 67.900 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Hyundai sta sviluppando una versione incattivita della i30 N Performance

Hyundai sta sviluppando una versione incattivita della i30 N Performance

21 agosto 2019

520 cavalli per la Focus RS m520 by Mountune

520 cavalli per la Focus RS m520 by Mountune

21 agosto 2019

Audi presenta la nuova RS6 Avant

Audi presenta la nuova RS6 Avant

21 agosto 2019

Prime foto spia della nuova Porsche 992 GT3 Touring

Prime foto spia della nuova Porsche 992 GT3 Touring

20 agosto 2019

La Porsche Type 64 è rimasta invenduta a causa di un errore

La Porsche Type 64 è rimasta invenduta a causa di un errore

20 agosto 2019

VW SP2 Restomod: ecco la SP2 che abbiamo sempre sognato

VW SP2 Restomod: ecco la SP2 che abbiamo sempre sognato

20 agosto 2019

Glickenhaus parteciperà alla nuova categoria Hypercar del WEC

Glickenhaus parteciperà alla nuova categoria Hypercar del WEC

20 agosto 2019

L'Aston Martin Valhalla inizia a scaldare i muscoli in pista

L'Aston Martin Valhalla inizia a scaldare i muscoli in pista

20 agosto 2019

Lamborghini presenta addirittura due versioni speciali a Pebble Beach

Lamborghini presenta addirittura due versioni speciali a Pebble Beach

19 agosto 2019

McLaren Speedster: una Ultimate Series per il piacere di guida

McLaren Speedster: una Ultimate Series per il piacere di guida

19 agosto 2019