a cura della redazione - 19 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019 - IL GIUDIZIO DEI TESTER: ANTONY INGRAM

Non abbiamo ancora terminato di raccontarvi gli appunti dei nostri giudizi riguardo l'evo Car of the Year 2019. Oggi è la volta di sentire cosa ci racconta Antony Ingram. Per il nostro tester, questo era il primo appuntamento con gli ecoty e Ingram ha votato per la GT R Pro.

ANTONY INGRAM

Il mio sesto anno di permanenza a evo sembra quello giusto per poter partecipare al mio primo evo Car of the Year, a maggior ragione considerando che si tratta del primo appuntamento fuori dalle isole britanniche a partire dalla prima tappa di settembre 2014. Potreste avere qualche domanda da farmi in merito, quindi cercherò di rispondere in ordine di importanza.

Sì, ho portato con me un paio di jeans bianchi nuovi di zecca. Sì, sono perfettamente stirati. Sì, ho classificato la Cayman solo seconda. Sì, partecipare all’eCoty è divertente come sembra. Ho perso il conto delle volte che Adam ha detto:”Ti assicuro che di solito l’eCoty è diverso da quello di quest’anno”, dato che abbiamo passeggiato su e giù per una splendida villa e ci siamo goduti meravigliosi crepuscoli a bordo della Morgan. Il vero lusso sono stati però il bel tempo e la lunghezza delle giornate. Grazie a tutto ciò, è stato possibile guidare a lungo tutte le auto del test, cosa che non è certo possibile in occasione della presentazione stampa di un nuovo modello o durante una piovosa giornata nel Bedfordshire.

Tutte le auto brillavano in Andalusia, ma alcune ancora più di altre.

La mia suddivisione mentale ha messo in cima alla classifica le tedesche, seguite a ruota da inglesi e francesi. Non mi sarei aspettato che fosse questa la mia classifica, ma questa è un’altra grande cosa degli eCoty – sovvertire le proprie aspettative, oppure essere colpiti dal comportamento di un’auto o delusi dai difetti di un’altra. È stato anche rassicurante, essendo l’ultimo arrivato del gruppo, constatare che i miei giudizi siano allineati a quelli degli altri giudici.

La posizione finale della A45 è stata poi particolarmente soddisfacente. Quando l’ho provata in occasione del lancio, ho scoperto con grande sorpresa un’auto molto regolabile e coinvolgente, oltre che veloce e capace di un eccellente grip. L’abbiamo quindi inclusa nell’eCoty, ma tutta l’attenzione era concentrata su di lei. E se fosse arrivata ultima? Probabilmente se fosse stato così, l’anno prossimo non avrei più fatto parte del team… Comunque, essendo l’unico giudice a non aver messo in prima posizione la Cayman, credo di dovervi delle spiegazioni. Si tratta senza dubbio di un’auto eccezionale, una delle migliori in commercio.

Ciò che caratterizza ogni vincitrice nella storia dei vari eCoty non è solo il suo talento, ma un’abilità eccezionale.

Nessuna auto ha mai vinto a tavolino, ma soprattutto ogni vincitrice è stata tale per aver messo qualcosa di nuovo sul tavolo. Anche se la 718 GT4 è incredibilmente efficace, coinvolgente ed eccitante, non fa niente per differenziarsi dal modello precedente. Avremmo potuto tornare indietro alla vincitrice del 2015 ottenendo lo stesso risultato. Ma non sto dicendo niente di nuovo, perché probabilmente anche la 458 Speciale potrebbe vincere ancora un eCoty se ci fosse la possibilità di riproporla. Ecco perché ho scelto la AMG GT R Pro.

Nessuna è più eccitante da guidare, anche semplicemente andando in giro, e poche altre auto hanno goduto di un simile sviluppo e di una tale evoluzione nel corso degli anni. Quattro anni dopo che la AMG GT S arrivò soltanto nona, la GT R Pro si colloca tra le auto più coinvolgenti in vendita. E se sceglierla equivale a non poter più partecipare ai prossimi eCoty, almeno avrò la soddisfazione di non sentire più battute cattive sui miei jeans.

Tutto su ECOTY 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

25 maggio 2020

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

21 maggio 2020

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

20 maggio 2020

Tesla Model S: la modalità "Cheetah" è dietro l’angolo

Tesla Model S: la modalità

20 maggio 2020

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

19 maggio 2020

SSC Tuatara: prestazioni assolute

SSC Tuatara: prestazioni assolute

19 maggio 2020