06 marzo 2020

Superperformante D-One, oltre 1000 Cv made in Italy

Il nome della hypercar creata dalla startup Aeromeccanica con sede a Roma non lascia alcun dubbio. La "Superperformante" racchiude in sè molteplici brevetti, dal design aerodinamico attivo all'innovativo telaio realizzato con la tecnica Generative Design.

La startup Aeromeccanica nasce nel 2015 dalla volontà di tre ingegneri Italiani il cui scopo è riprendere il concetto di stile italiano delle prime Supercar e svilupparlo in chiave moderna. La "Superperformante" rappresenta un concentrato di tecnologia che spazia dall'impiego di un'aerodinamica attiva alla stampa sintetizzata di materiali metallici senza saldature, all'impiego di tecnologia di visione a 360°, mirror less, e predictive technology.

Realizzata, in questa fase, solo per uso pista, "Superperformante" verrà prodotta su specifiche del cliente. Qui sotto il video ufficiale del lancio.

1 di 2

La nuova hypercar made in Italy sarà alimentata da Motore V6 Twin-Turbo da 4,0 litri e due motori elettrici da 350Kw sull'asse anteriore, per una potenza totale di oltre 1000 CV. A livello stilistico, la nuova vettura gode di un complesso sistema di flussi d’aria interni alla carrozzeria che incollano l’auto al terreno tramite 16 superfici aerodinamiche attive e un’elettronica che ne controlla gli angoli di incidenza in accelerazione, velocità e frenata, offrendo una deportanza da 600 a 1650kg.

Design

Nata dai disegni del Designer Davide Angelelli la vettura è stata sviluppata dai tecnici di Aeromeccanica in stretto contatto con eminenti Ingegneri italiani che hanno creato diverse vetture iconiche di serie e da competizione.

Per confermare l’attitudine supersportiva, la nuova D-One monterà un volante derivato da quelli in uso in Formula 1, mentre il cruscotto sarà un unico monitor Led con funzioni Touch Screen completamente riconfigurabile dal pilota sia nelle informazioni da riportare che nella grafica.

Chassis

Un dettaglio importante riguarda il telaio della vettura; un’unica struttura monolitica senza giunzioni nè saldature o viti. Frutto di studi sul Generative Design, è stato ottimizzato per creare una struttura che ricorda le forme organiche; ogni pezzo sarà manufatto tramite un particolarissimo Robot, di provenienza aerospaziale, creato ad hoc, che utilizzerà le tecniche di sinterizzazione del metalli SLM, LAAM.

Il design complessivo che estremizza l’aerodinamica, avrà un assetto molto ribassato e 16 deviatori di flusso che durante la marcia a velocità sostenuta spingono la vettura sull’asfalto aumentandone la tenuta e non solo. In frenata, come sugli aerei supersonici, le superfici attive fungono da freno aerodinamico, facendo subire meno stress all’impianto frenante.

Motore e altri dati

Il motore è in posizione centrale, un V6 4.0 Litri Biturbo con 550 cavalli, accompagnato da una doppia unità elettrica da 350 Kw a conferma di quanto il “mood attuale” della tecnologia ibrida per le vetture ad alte prestazioni sia stato anche in questo caso utilizzato, per ottenere più sprint e tenuta su 4 ruote motrici.

Predictive technology - Integrated Predictive Dynamics System - SIPE ®

La vettura sarà implementata dalla tecnologia di visone panoramica a 360°, Virtualmind Real 360° ®, frutto di uno dei brevetti della casa costruttrice; oltre alla potenziale assenza degli specchietti retrovisori sarà utilizzata, coadiuvata da numerosi sensori, Gps e centraline, dal sistema elettronico centrale e dalla piattaforma inerziale della vettura per renderla “Superperfomante”, e tarare per il pilota le migliori condizioni dell’auto in ogni momento durante l’utilizzo in pista e su strada.

Prezzo

Il prezzo di questa nuova hypercar si aggira poco al di sotto di 1 milione di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Lancia Delta S4 Corsa: un iconico esemplare è ora in vendita

Lancia Delta S4 Corsa: un iconico esemplare è ora in vendita

09 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: ci spostiamo in pista

EVO CAR OF THE YEAR 2019: ci spostiamo in pista

09 aprile 2020

Mercedes A 45 S AMG: prestazioni strabilianti al Nurburgring

Mercedes A 45 S AMG: prestazioni strabilianti al Nurburgring

07 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il test continua

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il test continua

07 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il primo giorno di test

EVO CAR OF THE YEAR 2019: il primo giorno di test

06 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: Quest'anno niente ECOTY tra le pozzanghere

EVO CAR OF THE YEAR 2019: Quest'anno niente ECOTY tra le pozzanghere

05 aprile 2020

Come mai le Ferrari nacquero e sono tutt'oggi principalmente rosse? Scopriamolo!

Come mai le Ferrari nacquero e sono tutt'oggi principalmente rosse? Scopriamolo!

04 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: i nostri tester

EVO CAR OF THE YEAR 2019: i nostri tester

04 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: vi presentiamo le auto in competizione

EVO CAR OF THE YEAR 2019: vi presentiamo le auto in competizione

03 aprile 2020

EVO CAR OF THE YEAR 2019: la scelta del circuito

EVO CAR OF THE YEAR 2019: la scelta del circuito

03 aprile 2020