Ferrari e Porsche: vi siete mai chiesti perchè il loro stemma è simile?

Due simboli simili e due storie completamente diverse,ma che ad un certo punto si intrecciano per una fortuita occasione...

1/6

Il Cavallino Rampante di Ferrari

Sicuramente molti di voi conosceranno benissimo la storia dello scudetto o logo della Ferrari. Si tratta, per i pochi che ancora non lo sapessero, del simbolo che il mitico Drake ricevette in dono dalla famiglia dell’aviatore Francesco Baracca nel 1923. Quel Cavallino Rampante che ancora ad oggi troviamo raffigurato su tutti gli stemmi della Casa di Maranello e che Enzo Ferrari accettò di buon grado in dono dall’aviatore Francesco Baracca dopo essersi guadagnato il titolo di Eroe dell'Aria durante la Prima Guerra Mondiale.

Si perché il Cavallino Rampante di colore nero che è impresso su fondo giallo - il colore del Gonfalone della città di Modena – che ad oggi troviamo su tutti i loghi della Ferrari è lo stesso che Francesco Baracca recava sulla fusoliera del suo aereo.

Lo stemma della Casa di Zuffenhausen

Meno nota è, invece, la storia dello stemma della Casa di Zuffenhausen che vede lo stesso Ferry Porsche durante una cena a New York disegnare per la prima volta la bozza del futuro stemma della Casa tedesca. Su un tovagliolo di carta Porsche raffigurò lo stemma di Wurttemberg con all’interno quello di Stoccarda che guada caso era proprio un cavallo rampante. Da questa prima bozza le autorità tedesche diedero il benestare per realizzare quello che di li a poco (1953) divenne il marchio di fabbrica della Porsche.

Differenze e analogie

Ma se entrambi hanno un cavallino rampante quali sono le differenze e quali le analogie? C’è per caso un collegamento tra i due stemmi? Ebbene vi sembrerà strano ma l’animale raffigurato su entrambi gli scudetti non è semplicemente stato disegnato uguale ma è proprio lo stesso animale. Si tratta in entrambi i casi della Cavallina presente sul vessillo della città di Stoccarda.

Se nel caso di Porsche vi abbiamo spiegato come mai è presente proprio questo animale, nel caso di Ferrari la storia narra che per portarsi a casa il titolo di Eroe dell'Aria durante la Prima Guerra Mondiale Francesco Baracca dovette abbattere ben cinque aerei consecutivamente e guarda caso questo quinto aereo aveva sulla fusoliera proprio lo stemma di Stoccarda. Stemma che in seguito fu adottato dallo stesso Baracca, in omaggio dell'avversario sconfitto, e poi ceduto come omaggio dalla contessa Paolina Baracca all’amico Enzo Ferrari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

Potrebbe superare i 7 milioni di dollari, è l’unica con il carbonio blu a vista

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

15 May 2021

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

Grande attenzione alla piattaforma PPE, forse impiegata anche per la Boxster

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

14 May 2021

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

Preparate gli occhiali da sole e la cassetta di Phil Collins, la poster-car più iconica degli anni '80 è tornata.

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

13 May 2021

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

12 May 2021

GMA Project Two, la T50 Low Cost

V12, cambio manuale, aereodinamica tradizionale. What else?

GMA Project Two, la T50 Low Cost

12 May 2021

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

Lotus ha fatto sapere che non verrà portato avanti lo sviluppo della mitica Elise, presentata a Francoforte nel lontano 1995.

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

11 May 2021

Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

Quando di cognome fai Suzuki e porti il nome di uno dei circuiti più iconici del panorama italiano, le aspettative non possono che essere molto alte.


Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

11 May 2021

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

La Ferrari 812 Competizione è l’ultima nata tra la versioni speciali del costruttore di Maranello, derivata dalla già sorprendente 812 Superfast.

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

10 May 2021

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

La coupé realizzata in collaborazione con Subaru si rinnova, mantenendo il motore aspirato, la trazione posteriore e il peso sotto i 1.300 kg

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

21 April 2021

Apocalypse Hellfire 6×6: una Jeep V8 con 750 CV e 200.000 dollari di prezzo

Puoi tranquillamente dimenticare veicoli come la Mercedes-Benz G63 AMG 6×6 e le selvagge creazioni a sei ruote di Hennessey Performance poiché questa Jepp 6x6 è il veicolo legale più pazzo che il denaro possa comprare.

Apocalypse Hellfire 6×6: una Jeep V8 con 750 CV e 200.000 dollari di prezzo

31 March 2021