di Tommaso Ferrari - 09 April 2018

Spiata la Aventador SV Jota

Fotografato un muletto della Aventador più estrema di sempre
Spiata la Aventador SV Jota

Sappiamo da tempo che la Aventador LP 750 – 4 SV non avrebbe rappresentato la ciliegina sulla torta dell’incredibile modello Lamborghini e che avrebbe beneficiato in futuro di un aggiornamento ancora più estremo e hardcore, probabilmente chiamato “Jota”. Ora, quel futuro sembra piuttosto prossimo. Lungo le strade della Repubblica Ceca è stato fotografato un muletto di Aventador con soluzioni stilistiche e tecniche molto diverse dalla ‘normale’ SV, che ricordano parecchio il trattamento ‘Performante’ ricevuto dalla Huracàn e che peraltro le aveva permesso di girare al Nurburgring sette secondi più velocemente della sorella maggiore. Nonostante i pesanti camuffamenti, al posteriore non vediamo più l’enorme organo da chiesa che era lo scarico della SV, ma notiamo uno scarico sdoppiato sopraelevato rispetto alla targa, esattamente come quello presente sulla Performante. L’estrattore d’aria invece non sembra troppo dissimile dal vecchio, anche se leggermente più squadrato, ma alzando lo sguardo troviamo una novità particolarmente interessante; il massiccio alettone presente sulla Aventador SV è stato sostituito con uno diviso in tre parti, che potrebbe confermare le voci secondo la quale il geniale sistema ‘ALA’ (Aerodinamica Lamborghini Attiva) verrebbe ovviamente applicato anche alla versione più aggressiva della Aventador.

Spiata la Aventador SV Jota

L’ALA porterebbe un enorme vantaggio in termini di agilità alla supercar Lamborghini – più pesante della Huracàn – e insieme alle modifiche al motore la sposterebbe su un altro livello rispetto alla già velocissima SV. Il 6.5 litri V12 della Aventador infatti riceverà anche un incremento di potenza: dai 750 cavalli della SV si arriverà sicuramente a 770/780 anche se i più ottimistici parlano di 800 cavalli, che porrebbero la Jota esattamente sullo stesso livello di potenza della Ferrari 812 Superfast. L’anteriore non sembra aver subito particolari modifiche né a livello di splitter né sulle fiancate, anche se nella foto frontale i cerchi non sono gli standard della SV (foto sotto) ma più simili a quelli della Performante. Vista la pesantissima eredità che l’utilizzo del nome Jota comporta, ci aspettiamo una Aventador ancora più estrema, focalizzata ed ovviamente veloce della SV, anche se speriamo non abbia le pinze di quel verde così acceso…

Spiata la Aventador SV Jota
© RIPRODUZIONE RISERVATA