di Tommaso Ferrari - 22 novembre 2018

Sophia Floersch si riprenderà dopo il terribile incidente di Macau

Undici ore di operazione permetteranno alla giovane pilota di tornare a correre in futuro

Non ci occupiamo tanto spesso di Formula 1,2,3 e monoposto in generale su Evo (ok, mai, a meno che non si tratti di una BAC Mono) ma l’incidente che è accaduto a Sophia Floersch è stato così spaventoso e violento da preoccupare mezzo mondo del Motorsport. Avrete visto tutti il video del passato weekend a Macau: alla fine di un lungo rettilineo seguito da una curva a destra la vettura di Sophia ha avuto un contatto con quella che la precedeva, sollevando per aria la sua Formula 3 che si è schiantata con la parte posteriore ben oltre i 200 km/h contro le protezioni e la zona adibita ai marshall. Un proiettile in pratica. Sophia – che compirà a breve 18 anni – ha riportato gravi lesioni alla schiena e alla spina dorsale, e molti temevano conseguenze anche peggiori. Fortunatamente dopo undici ore di operazione la giovane pilota sembra fuori pericolo o perlomeno lontana dalla preoccupazione più grande dei suoi cari che era la paralisi. Il suo team principal (Frits van Amersfoort) ha confermato l’ottima riuscita dell’operazione e che Sophia tornerà a correre appena si riprenderà completamente. La stessa Floersch ha scritto di aver superato con successo le undici ore nella sala operatoria dell’ospedale di Macau, dove resterà ancora qualche giorno in attesa di essere trasferita. La questione della pericolosità del circuito di Macau invece pare essersi ridimensionata, anche se – seppur stupendo – il circuito cittadino certamente non è il più sicuro in calendario con le sue curve strette e le vie di fuga inesistenti. Al termine del comunicato di Sophia troviamo anche un po’ di orgoglio italiano, visto che la pilota riconosce che il telaio della sua F3 costruito da Dallara ha contribuito sicuramente a salvarle la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Meno di 3,5 milioni di euro per questa stupefacente Huayra Roadster

Meno di 3,5 milioni di euro per questa stupefacente Huayra Roadster

19 aprile 2019

E' successo. Ecco l'Aston Martin Rapide E

E' successo. Ecco l'Aston Martin Rapide E

19 aprile 2019

Nissan sfodera la nuova GTR R35 Nismo MY2020

Nissan sfodera la nuova GTR R35 Nismo MY2020

18 aprile 2019

Porsche presenta la 991 Speedster

Porsche presenta la 991 Speedster

18 aprile 2019

50 anni di Godzilla

50 anni di Godzilla

18 aprile 2019

Lotus presenta la Evora GT4 Concept

Lotus presenta la Evora GT4 Concept

17 aprile 2019

NorthCoast 500: una strada da sogno

NorthCoast 500: una strada da sogno

17 aprile 2019

La Mazda Cosmo finalmente guadagna un cambio manuale

La Mazda Cosmo finalmente guadagna un cambio manuale

17 aprile 2019

Type 130: una Hypercar elettrica... da Lotus

Type 130: una Hypercar elettrica... da Lotus

16 aprile 2019

Peugeot comincia i test della nuova 208 R2

Peugeot comincia i test della nuova 208 R2

16 aprile 2019