di Tommaso Ferrari - 10 settembre 2019

Signori e Signore, ecco a voi il nuovo Land Rover Defender

Dopo 70 anni si rinnova più moderno, attraente e tecnologico che mai, ma senza dimenticare le sue origini da fuoristrada duro e puro

1/17

Il vecchio Land Rover Defender era scomodo, rumoroso, lento, faceva sciogliere i ghiacciai e non costava poco, ma era infaticabile e inarrestabile come poche altre cose al mondo; era talmente versatile e indistruttibile che si guadagnò una fama mitica nei suoi settant’anni di storia. Il nuovo Defender pertanto non riuscirà a raggiungere la stessa gloria ma potrebbe piacere altrettanto, anche se con una filosofia leggermente diversa: dovrà sì piacere a contadini e militari, ma dovrà essere meno spartano, più amico dell’ambiente e più ‘fighetto’ in un certo senso.

La nuova Defender tecnicamente migliora davvero tanto: il pianale è il D7X ed è costituita da una monoscocca in alluminio molto più rigida della soluzione precedente, la carrozzeria è sempre facile da disegnare con la sua forma quadrata ma è più moderna con fari a led, superfici levigate, passaruota che si collegano dolcemente alla fiancata e un’ampia vetratura, e gli interni imbarazzano il vecchio Defender con cambio automatico, materiali di pregio, cruscotto digitale e uno schermo da 12,3’’ che gestisce tutto l’infotainment. Inizialmente avremo la Defender 90 (quella a passo corto) lunga 432 cm con cinque o sei posti e poi la 110 lunga 476 cm con 5,6 o 7 posti; più avanti arriverà anche la versione lavorativa 130 con lunghezza di 510 cm e fino a 8 posti.

Anche le motorizzazioni migliorano con due diesel SD4 da 2.0 litri (200 e 240 cavalli), un quattro cilindri benzina da 300 e addirittura un sei cilindri 3.0 litri da ben 400 cavalli a benzina, tutti accoppiati ad un cambio automatico a 8 marce. E in fuoristrada? Land Rover – basta guardare le immagini stampa – vuole sottolineare che il Defender 2020 non si è rammollito: ha sostenuto duri test in ogni parte del mondo, ha angoli di attacco e uscita invidiabili grazie alla sua forma a cubo, ha un’altezza da terra di quasi 30 centimetri e guada fino a 90 centimetri di profondità. Niente male per la nuova arrivata, vedremo quanto saprà farsi valere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Volvo: dal 2020 velocità massima limitata a 180 km/h

Volvo: dal 2020 velocità massima limitata a 180 km/h

02 giugno 2020

947 CV su una Lamborghini Urus? Perché no!

947 CV su una Lamborghini Urus? Perché no!

02 giugno 2020

McLaren 765LT: il rasoio di Woking

McLaren 765LT: il rasoio di Woking

01 giugno 2020

Lexus LFA vs Bmw M5 (E60) V10: la sfida è sul pentagramma

Lexus LFA vs Bmw M5 (E60) V10: la sfida è sul pentagramma

01 giugno 2020

Lamborghini Aventador SVJ: il V12 aspirato suona in 8D

Lamborghini Aventador SVJ: il V12 aspirato suona in 8D

31 maggio 2020

Ferrari F40: un nome, una garanzia

Ferrari F40: un nome, una garanzia

30 maggio 2020

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

Audi RS Q8 Manhart RQ 900: 900 CV e 1.080 Nm

29 maggio 2020

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

Porsche: con l’Euro 7 le cilindrate cresceranno

29 maggio 2020

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

Nuova Porsche 911 Targa: questione di stile

28 maggio 2020

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

28 maggio 2020