di Andrea Bottini - 26 settembre 2019

RADwood - MADE IN USA

Un gruppo di nostalgici degli anni ‘80 e ‘90 ha dato vita ad un raduno annuale decisamente fuori dagli schemi.

1/11

Farò una cionfessione ai miei lettori di evo: penso che la mia età cerebrale abbia raggiunto un plateau a circa ventiquattro anni. E anche se quella anagrafica ora si avvicina ai quaranta, rimango straconvinto che gli anni ‘90 siano appena passati e che fossero i migliori di sempre. I “matusa” diranno che gli anni ‘60 e ‘70 sono stati i migliori ma, non avendoli mai vissuti, ed essendo diffidente, per me i “nineties”, e ci mettiamo anche gli “eighties”, sono un ventennio spettacolare.

Questa mia passione per gli anni ’80 e ‘90 va oltre lo Swatch Scuba o le Airmax 180 e arriva fino alle auto. Diciamolo, le macchine prodotte in quel ventennio sono spettacolari: tutte le Case hanno osato con motori irascibili e soluzioni aerodinamiche imbarazzanti, frutto più dell’ingegno che dei computer. Basti pensare alla Lamborghini Countach: oggi un’auto del genere sarebbe illegale! Non sono l’unico ad amare quel periodo e negli USA ho trovato un gruppo di pazzi (tanti) vittima della nostalgia canaglia. E così come Goodwood Revival e il Festival of Speed celebrano ogni anno le auto migliori di sempre in un ambiente da puzza sotto il naso, RADWood è un movimento nato nel 2017 che celebra la normalità di colori fluo, capigliature improponibili e accostamenti cromatici dubbiosi, con il meglio del peggio delle auto anni 80/90. Il nome combina la parola “rad” significa “radicalmente fico” e “wood”, per prendere in giro Goodwood.

Il tutto è nato da quattro amici appassionati di auto, ma annoiati dagli eventi fighetti con muscle cars anni ‘60 tra ricconi distaccati dal mondo reale. Decidono quindi di creare un raduno tutto loro, ovviamente in California, che è la patria della passione automobilistica, e invitare solo auto anni ‘80 e ‘90 e chiedendo ai partecipanti se possibile di presentarsi vestiti a tono. Il risultato è stato un successo: alla chiamata hanno risposto un’orda di DeLorean, ma anche auto come la Civic Shuttle, le Honda Prelude con i fari a scomparsa, le Chrysler con il legno sulle fiancate e le Mustang squadrate con i cerchi in tinta. Persino due proprietari di Testarossa si sono presentati e hanno risposto alla chiamata RADwood.

Rimango straconvinto che gli anni ‘90 siano appena passati e che fossero i migliori di sempre

Atmosfera rilassata e tanti sorrisi, tutti amici appassionati come si evince dal proprietario della Ferrari che fa le foto a una Honda CRX con interni in spandex dell’epoca. Attorno, un tripudio di capelli con la permanente, magliette con colori neon, tute Adidas e scarpe Nike rigorosamente anni ‘90: troppi esperti per rischiare di essere visti barare! Musica rap anni ‘80 a manetta, trasmessa rigorosamente da lettore di cassette e uno show di BMX fanno da cornice di intrattenimento per il pubblico.

Tanti usano le loro auto ogni giorno, altri ci girano addirittura in pista. Tutti però amano come queste auto anni ‘80 e ‘90 siano abbastanza semplici da mantenere ma che comunque comunicano un’esperienza di guida analogica, connessa, meccanica che le auto moderne hanno perso. Poco evo direte voi, essendo questo un raduno statico.

Forse, ciò non toglie che l’importanza dell’evento è di dare spazio alla propria passione per le auto “vere” anche a chi non ha un mezzo “da gara” o una supercar. Immaginate quindi un “Figowood” all’Italiana che celebra le Fiat Ritmo, Citroën Visa e quelle auto che noi chiamiamo Youngtimers! Già vi ci vedo ad andare a rispolverare il giubbotto bomber e gli scuba. E rubare la tipo DGT al nonno con la scusa di fargli un favore! Se qualcuno mai lo organizzerà vi verrò a trovare. E vi firmerò pure una dedica sulla Smemoranda!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Prossimo appuntamento 14 e 15 dicembre a Livigno! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

La Subaru Wrx Sti decreta la fine del propulsore EJ20

La Subaru Wrx Sti decreta la fine del propulsore EJ20

17 novembre 2019

Jaguar F-Type: in futuro una sportivissima versione con motore centrale

Jaguar F-Type: in futuro una sportivissima versione con motore centrale

16 novembre 2019

Porsche 911 (992): torna in gamma il cambio manuale a 7 rapporti

Porsche 911 (992): torna in gamma il cambio manuale a 7 rapporti

16 novembre 2019

Model 3 Vs Supra. Questione di centesimi!

Model 3 Vs Supra. Questione di centesimi!

15 novembre 2019

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

14 novembre 2019

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

14 novembre 2019

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

13 novembre 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

12 novembre 2019

Chevrolet Corvette del '67 Vs Supercar moderne. 1-0

Chevrolet Corvette del '67 Vs Supercar moderne. 1-0

11 novembre 2019

5 Pagani Zonda ed una Huayra al Grand Central Terminal di New York

5 Pagani Zonda ed una Huayra al Grand Central Terminal di New York

11 novembre 2019