Può un’Aston Martin DBS Superleggera tenere il passo di una Tesla Model S?

Benzina contro elettrico in una emozionante sfida all’ultimo miglio. Chi avrà avuto la meglio secondo voi?

1/2

L'Aston Martin DBS Superleggera Volante e la Tesla Model S Performance sono veicoli completamente diversi, competono in segmenti di mercato molto diversi e si rivolgono a clienti molto diversi. Tuttavia, AutoTrader ha deciso di metterle l'una contro l'altra, cosane sarà uscito? Scopriamolo. Da un lato la creatura di Elon Musk si propone con un powertrain elettrico composto da due motori in grado di erogare ben 613 CV e 923 Nm per uno 0-100 km/h in soli 3,2 secondi e una velocità massima di 250 km/h. Dall’altro lato la inglese vanta un motore V12 da 5.2 litri sovralimentato con due turbine, con cambio automatico ZF a otto rapporti e trazione posteriore per una potenza massima di 725 CV e 900 Nm di coppia disponibili tra i 1.800 e i 5.000 giri/min. Lo scatto nello 0-100 km/h in questo caso viene coperto in 3,6 secondi e la velocità massima è di ben 340 km/h.

Il primo test è una drag race sul quarto di miglio o, per dirla all’italiana, gara di accelerazione sui 400 metri. Sappiamo tutti quanto la Model S Performante sia abile nello scatto da fermo, se a questo poi ci aggiungiamo una partenza per così dire sbagliata della DBS Superleggera con tanto fumo dalle ruote posteriori, allora non sorprende che la Californiana abbia ottenuto lo sprint migliore tra le due. Il secondo test è un po’ più combattuto in quanto si tratta di una gara di ripresa dalle 60 mph (96 km/h) per decretare quale delle due acceleri più velocemente. In questo caso l’Aston Martin sembra cavarsela meglio. Se i primi metri sono ancora a favore dell’Americana per il suo elevato quantitativo di coppia, con l’aumentare della velocità è l’Inglese a prendere il sopravvento anche se non in tempo per il sopraggiungere del traguardo. Per il terzo test vi lasciamo al video che vi proponiamo qui sotto, cercando di non rovinarvi la sorpresa. Avrà vinto di nuovo la creatura di Palo Alto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Automobili Estrema Fulminea, Nomen omen all' ennesima potenza.

Spinta da 4 motori elettrici da 2040 CV complessivi promette prestazioni esaltanti e 500 km di autonomia.

Automobili Estrema Fulminea, Nomen omen all' ennesima potenza.

17 May 2021

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

Potrebbe superare i 7 milioni di dollari, è l’unica con il carbonio blu a vista

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

15 May 2021

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

Grande attenzione alla piattaforma PPE, forse impiegata anche per la Boxster

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

14 May 2021

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

Preparate gli occhiali da sole e la cassetta di Phil Collins, la poster-car più iconica degli anni '80 è tornata.

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

13 May 2021

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

12 May 2021

GMA Project Two, la T50 Low Cost

V12, cambio manuale, aereodinamica tradizionale. What else?

GMA Project Two, la T50 Low Cost

12 May 2021

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

Lotus ha fatto sapere che non verrà portato avanti lo sviluppo della mitica Elise, presentata a Francoforte nel lontano 1995.

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

11 May 2021

Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

Quando di cognome fai Suzuki e porti il nome di uno dei circuiti più iconici del panorama italiano, le aspettative non possono che essere molto alte.


Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

11 May 2021

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

La Ferrari 812 Competizione è l’ultima nata tra la versioni speciali del costruttore di Maranello, derivata dalla già sorprendente 812 Superfast.

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

10 May 2021

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

La coupé realizzata in collaborazione con Subaru si rinnova, mantenendo il motore aspirato, la trazione posteriore e il peso sotto i 1.300 kg

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

21 April 2021