di Tommaso Ferrari - 05 October 2018

Il nuovo sogno Porsche si chiama 911 Speedster Concept

1948 esemplari per questa spettacolare rievocazione dei modelli Speedster
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7

    Per celebrare nuovamente il 70° Porsche e la fine della produzione della serie 991 Porsche ha presentato al Salone di Parigi una spettacolare concept chiamata ‘911 Speedster Concept’. E cavoli se è bella. Ispirata ovviamente alle rarissime Speedster di Stoccarda, questa 911 vanta dei dettagli incredibili: l’anteriore e il posteriore sono ripresi dalla GT3 mentre la parte superiore dietro ai sedili è stata rimodellata per ricordare quel retrotreno un po’ pesante ma sensualissimo di queste edizioni speciali scoperte. La concept è basata su una 911.2 Carrera 4 Cabriolet, con però un parabrezza più corto e inclinato, nuovi specchietti e il bocchettone del serbatoio al centro del cofano anteriore. Un tocco di classe.

    Il nuovo sogno Porsche si chiama 911 Speedster Concept

    La Speedster concept però non è molto pratica: gli interni non hanno aria condizionata, radio o navigatore ma due stupendi sedili anatomici, mentre la capote… non esiste proprio; al suo posto c’è una semplice copertura in tela per non far filtrare l’acqua nell’abitacolo mentre è parcheggiata. Guardate bene le previsioni meteo quando la utilizzerete… . Altra gioia è l’accoppiata motore-cambio derivata dalla GT3: 4.0 litri flat six, 500 cavalli (anche qualcuno di più grazie ad uno speciale scarico in titanio) e lo stupendo manuale a sei marce Porsche. I cerchi sono inediti da 21 pollici, così come i particolari fari a Led, mentre il colore è un appariscente Guards Red Speedster. Faranno solo 1948 esemplari di questa meraviglia (in omaggio alla prima 356), ma almeno la faranno. Ed è questo l’importante.

    Il nuovo sogno Porsche si chiama 911 Speedster Concept
    © RIPRODUZIONE RISERVATA