10 maggio 2020

Porsche 911 Turbo S: aerodinamica attiva

Grazie al sistema Porsche Active Aerodynamics (PAA) la nuova 911 Turbo riesce a garantire un assetto aerodinamico continuamente mutevole e adattabile al nostro stile di guida.

1/17

Anche la nuova Porsche 911 Turbo (992), come già le precedenti 911 Turbo e tutti i nuovi modelli dalla 718 alla Panamera alla Taycan, si fregerà del sistema Porsche Active Aerodynamics (PAA), un avanzato sistema di aerodinamica attiva che è capace di modificarsi e adattarsi in modo automatico in base alle diverse condizioni di guida.

Sulla nuova Turbo però il sistema con elementi aerodinamici attivi è stato ulteriormente evoluto grazie all’adozione del bordo variabile dello spoiler anteriore, dell’alettone posteriore estraibile e inclinabile e delle alette di ventilazione attive. Una modifica che ha permesso di migliorare ulteriormente l’efficienza aerodinamica della vettura, consentendo agli ingegneri di Zuffenhausen di aggiungere alle configurazioni aerodinamiche di base della 911 Turbo, vale a dire PAA Speed e PAA Performance, anche le nuove configurazioni Eco, Wet, Airbrake e Performane II Mode.

La prima adotta un alettone posteriore retratto, la quarta riduce l’angolo di attacco sempre dell’alettone posteriore, la seconda sposta l’equilibrio aerodinamico verso l’asse posteriore per garantire una maggiore stabilità della vettura in caso di guida su fondo bagnato mentre la terza genera una maggiore resistenza aerodinamica e deportanza più elevata in caso di frenata a fondo ad alta velocità, riducendo così lo spazio di frenata.

L’alettone posteriore e lo spoiler anteriore attivo di nuova concezione aumentano del 15% la forza deportante, garantendo maggiore stabilità e caratteristiche dinamiche superiori a velocità più elevate. La deportanza massima in posizione Performance con modalità Sport Plus attivata è ora di circa 170 kg.

Il sistema PAA risolve il conflitto fra questi due obiettivi contrapposti (un basso coefficiente aerodinamico e una deportanza elevata). L’approfondito ampliamento del sistema intelligente della 911 Turbo S consente di estendere ulteriormente le diverse configurazioni aerodinamiche, così da ottimizzare il comportamento dinamico della vettura e ridurre la resistenza della vettura all’avanzamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

Ibrahimovic multato a bordo della sua Ferrari Monza SP2

21 maggio 2020

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

Ken Block e la nuova Mustang da Gymkhana

20 maggio 2020

Tesla Model S: la modalità "Cheetah" è dietro l’angolo

Tesla Model S: la modalità

20 maggio 2020

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

Ferrari 812 Superfast Novitec: il V12 fa tremare la galleria

19 maggio 2020

SSC Tuatara: prestazioni assolute

SSC Tuatara: prestazioni assolute

19 maggio 2020

Mini spiega la nuova John Cooper Works GP

Mini spiega la nuova John Cooper Works GP

18 maggio 2020