di Tommaso Ferrari - 01 October 2018

Porsche presenta la 911 GT2 RS 935 Racer

Ispirata alla gloriosa 935 'Moby Dick' questa rivisitazione della GT2 RS è mozzafiato
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8

    Era veramente imponente. E bianca. Per questo durante i primi collaudi l’evoluzione della Porsche 935 venne soprannominata ‘Moby Dick’. Il suo flat six da 3,2 litri erogava anche 750 cavalli che spingevano la Porsche a oltre 365 km/h, che in gara rimaneva bianca ma sfoggiava la livrea Martini e cerchi Rossi. La casa di Stoccarda, in onore del 70° anniversario ha svelato alla ‘Rennsport Reunion’ la Porsche 911 GT2 RS 935 Racer, una versione molto speciale della belva da 700 cavalli che aveva stabilito il record al ‘Ring. Ispirata ovviamente alla Moby Dick la 935 Racer mantiene il motore flat six 3.8 litri biturbo da 700 cavalli e la trasmissione a sette marce PDK, insieme al Porsche Stability Management e all’ABS. Quello che cambia completamente è la carrozzeria: realizzata interamente in fibra di carbonio riprende le linee della 935 dell’epoca nonché la livrea da corsa.

    Porsche presenta la 911 GT2 RS 935 Racer

    I cerchi con gomme Michelin sono rossi, al retrotreno abbiamo un mastodontico alettone in carbonio e tutta la superficie dell’auto è interrotta da branchie, prese d’aria e sfoghi. L’interno invece unisce un po’ di retrò e di elementi corsaioli (carbonio, Roll bar, sedili da corsa) ad altri moderni come lo schermo digitale che funge anche da telemetria e il volante con la parte superiore tagliata. Il peso si attesta sui 1.380 chili quindi ci aspettiamo prestazioni simili al modello di serie, eccetto per le curve dove la Moby Dick avrà ancora più trazione e deportanza. Verranno costruiti solo 77 esemplari da utilizzare durante eventi e trackday organizzati da Porsche e relativi Club. Il biglietto d’ingresso però costerà ben 700.000 euro.

    Porsche presenta la 911 GT2 RS 935 Racer
    © RIPRODUZIONE RISERVATA