di Tommaso Ferrari - 31 dicembre 2018

I 5 concept Porsche più intriganti di sempre

Dalla 984 alla Panamericana... fino a un Cayenne scoperto

Ho impiegato qualche giorno ad aprire il video del canale Porsche… e me ne sono pentito immediatamente, perché questo filmato è semplicemente s-p-e-t-t-a-c-o-l-a-r-e. Tutto, dai modelli, ai tagli fotografici, alla musica, all’ambientazione e alla storia è interessantissimo. Come avrete intuito il Cavallino di Stoccarda spiega i cinque prototipi più intriganti della storia della casa. Il quinto prototipo (ma noi l’avremmo piazzato più in alto) è la 984, la concept di una Porsche leggera (880 kg), con pochi cavalli (135), spider, aerodinamica e a trazione posteriore… una sorta di Mx-5 tedesca insomma, ed in puro stile Evo. Peccato non l’abbiano mai fatta. Al quarto posto… ebbene sì, una Cayenne Cabrio! Quindici anni prima della Evoque Cabrio Porsche aveva già pensato a come rendere più stravagante il suo enorme Suv, e nonostante sia appunto un Suv (e quindi non ci eccita per niente) la parte posteriore divisa a metà per mostrare due tipi di design differenti in una singola concept è semplicemente geniale.

Terzo posto per la nostalgica Carrera 3.2 Speedster Clubsport, una 911 con il classico flat six e 231 cavalli e soprattutto una copertura orizzontale come le barchette di una volta, che lascia scoperto solo il sedile del guidatore (senza parabrezza) e permette un’esperienza di guida da brividi. Medaglia d’argento la merita una concept incredibilmente seducente, la Porsche Panamericana, che porta all’eccesso l’idea di passaruota tagliato della Mercedes 300 SL Ali di gabbiano. Fu creata come omaggio a Ferry Porsche per il suo 80° compleanno e presenta una linea particolarissima, quasi senza interruzioni, tutta curve e superfici levigate, oltre a un tetto arrotolabile in stile 2CV e un design modernissimo; e con 250 cavalli era pure veloce. Primo posto assoluto per una vettura che può apparire scontata, ma che ha rappresentato una drastica evoluzione nella tradizione tecnologica di Porsche: il muletto della 918 Spyder del 2012. E’ assolutamente incompleto e con ‘soli’ 550 cavalli rispetto ai quasi 900 che verranno, ma diede un assaggio di cosa poteva fare Porsche con l’ibrido realizzando una vettura ancora più sbalorditiva della sua progenitrice Carrera GT. Voi quale preferite?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

RennTech crea una familiare da brividi

RennTech crea una familiare da brividi

21 gennaio 2019

Una futura Shelby GT500 con il cambio manuale?

Una futura Shelby GT500 con il cambio manuale?

21 gennaio 2019

La nuova Supra potrebbe girare al 'Ring in 7'40'' min

La nuova Supra potrebbe girare al 'Ring in 7'40'' min

21 gennaio 2019

La Mustang più costosa di sempre

La Mustang più costosa di sempre

18 gennaio 2019

All'asta l'essenza della Supercar anni '90

All'asta l'essenza della Supercar anni '90

18 gennaio 2019

Debutta in Germania la Golf GTI TCR

Debutta in Germania la Golf GTI TCR

18 gennaio 2019

Ecco a voi la McLaren 600 LT Spider

Ecco a voi la McLaren 600 LT Spider

17 gennaio 2019

Un'edizione speciale della Cooper S per i 60 anni Mini

Un'edizione speciale della Cooper S per i 60 anni Mini

17 gennaio 2019

L'asta giapponese dei sogni?

L'asta giapponese dei sogni?

17 gennaio 2019

La Subaru definitiva: presentata la WRX STI S209

La Subaru definitiva: presentata la WRX STI S209

16 gennaio 2019