di Tommaso Ferrari - 27 febbraio 2019

Pogea Racing Zeus: una 4C più veloce di una saetta

Il tuner tedesco rimanda alla mitologia greca per quest'Alfa davvero ben realizzata
1/6
Mentre la Pogea Racing Nemesis sembrava uscita direttamente dalla casa degli inferi di Ade – e più o meno era così calcolando l’aspetto e il raddoppio dei cavalli rispetto alla versione standard – questa 4C Zeus sembra molto più equilibrata e raffinata (tralasciando gli interni), pur conservando la giusta dose di aggressività. Stavolta le modifiche al quattro cilindri turbo da 1,75 litri hanno portato la potenza a 356 cavalli grazie ad una nuova centralina e turbocompressore, oltre a iniettori maggiorati e un impianto di scarico della Monster, mentre il cambio ha guadagnato una frizione rivestita in ceramica e un software di cambiata più rapido. Le prestazioni crollano da 4,5 secondi per lo 0-100 a soli 3,4 per una velocità massima dichiarata di 305 (!) km/h, vicinissima alla Nemesis.
Perché la piccola Alfa non decolli Pogea ha aggiunto un discreto body kit composto da splitter, minigonne, diffusore e alettone in carbonio promettendo di ridurre il peso e di garantire un miglior raffreddamento per il motore centrale. Le sospensioni ora sono regolabili e l’assetto è stato ribassato di ben 50 mm, ma il tuner tedesco monterà anche un sistema di sollevamento del corpo vettura per evitare che strisciate contro qualunque nastro d’asfalto che non sia quello di un circuito. A concludere il lavoro la carrozzeria è verniciata di un particolare azzurro mentre i cerchi bruniti (da 18’’ all’anteriore e 19’’ al posteriore) sono avvolti in Michelin Pilot Sport 4S. Il risultato finale sembra ottimo, un missile da strada di 1.007 chili con tutti i liquidi e il pieno senza però risultare esagerata, sia nell’estetica che nella potenza. E brava Pogea. L’unica nota dolente è il prezzo, stabilito a 50.100 euro più il costo della 4C di serie.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

Tesla Autopilot: siamo sicuri che sia davvero affidabile?

23 febbraio 2020

Bugatti festeggia la realizzazione della Chiron n° 250

Bugatti festeggia la realizzazione della Chiron n° 250

22 febbraio 2020

Nuove Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback

Nuove Audi RS 4 Avant, Audi RS 5 Coupé e Audi RS 5 Sportback

22 febbraio 2020

Maserati MC20: la Casa del Tridente ritorna alle corse

Maserati MC20: la Casa del Tridente ritorna alle corse

21 febbraio 2020

Porsche Taycan Turbo S: la supercar elettrica supera le altre

Porsche Taycan Turbo S: la supercar elettrica supera le altre

21 febbraio 2020

Felino CB7R, in arrivo la supercar made in Canada

Felino CB7R, in arrivo la supercar made in Canada

21 febbraio 2020

Un viaggio ideale tra le Gran Turismo più eleganti di Ferrari

Un viaggio ideale tra le Gran Turismo più eleganti di Ferrari

20 febbraio 2020

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé. Tutto in uno

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé. Tutto in uno

20 febbraio 2020

Pagani presenta Imola. Potenza ed eleganza limitata a 5 esemplari

Pagani presenta Imola. Potenza ed eleganza limitata a 5 esemplari

19 febbraio 2020

Porsche 911 Turbo S: da 0 a 96 km/h in 1,9 secondi

Porsche 911 Turbo S: da 0 a 96 km/h in 1,9 secondi

19 febbraio 2020