Piedi ed elettronica: il meccanismo complesso del bilanciamento

Torniamo con le pillole di guida firmate dal nostro track tester. Ripassiamo qualche concetto di base e vi proponiamo un piccolo esercizio per migliorare la tecnica di guida

Piedi ed elettronica: il meccanismo complesso del bilanciamento

I tre pedali - o meglio, due seguendo l’evoluzione tecnologica - hanno una grande importanza per gestire correttamente il comportamento delle nostre auto infatti accelerando oppure frenando non cambia solo la velocità di marcia ma anche la distribuzione dei pesi tra anteriore e posteriore, quindi in definitiva l’assetto dinamico della macchina.

 

Principi base della guida

Quando diamo gas scarichiamo peso dalle ruote anteriori e l’avantreno dell’auto si solleva quindi avremo una risposta dello sterzo più approssimativa, meno direzionalità e meno aderenza. Frenando carichiamo peso sull’anteriore e rendiamo lo sterzo più incisivo, quindi l’auto è più pronta agli input del pilota ed è più facile da portare alla corda, da qui la tecnica di portar la staccata dentro la curva delle scorse “pillole di guida”. Bisogna però prestar attenzione alla quantità di freno da portare in curva, perché ad un angolo eccessivo di sterzo la macchina potrebbe rispondere andando in sovrasterzo. L’auto con molto peso sull’anteriore creato con l’aiuto del freno risulta molto reattiva e sensibile allo sterzo, se vogliamo diversamente farla “sedere” spostando il peso sul posteriore e renderla meno sensibile ai cambi di traiettoria ci basta accelerare.

 

L'acceleratore ed i controlli

Con l’evoluzione dei controlli di trazione e stabilità l’uso corretto del pedale del gas si sta perdendo sempre più, infatti attualmente gli aiuti elettronici permettono all’utente medio di andar forte in pista con supercar da oltre 500 cavalli usando l’acceleratore come un interruttore on e off. Sicuramente una bella invenzione sotto il profilo della sicurezza di marcia, ma sfuma la soddisfazione di gestire in prima persona un bel sovrasterzo di potenza con la proprie capacità di utilizzare il gas come un potenziometro quale era in origine.

 

Guidare senza elettronica

Nel caso volessimo provare l’auto in pista disattivando l’elettronica, è necessario cercare di essere progressivi con il gas, ossia cercare di usarne il più possibile senza innescare perdite di aderenza nefaste per marcare un buon tempo. Un valido esercizio in circuito prima di disabilitare completamente l’elettronica può essere quello di cercare di girare al meglio delle nostre capacità senza far intervenire i sistemi di controllo con il classico taglio ben avvertibile della potenza, in alcune auto segnalato anche tramite una spia lampeggiante sul cruscotto.

 

Buon allenamento!

 

NOTA: se avete domande sulla tecnica di guida o dubbi da proporre come argomento a Tommy, scrivete qui sul forum. Tutte le precedenti pillole di tecnica, invece, sono qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

evo di ottobre è in edicola

Il nuovo numero di evo è disponibile in edicola e sul nostro shop. In questo numero: la guerra dei "sei", M2 CS Vs Cayman GT4 + Clio V6 Vs Boxster Spyder Vs 1M Coupé.

evo di ottobre è in edicola

07 October 2020

Motorquality incontra i soci del Porsche club Italia.

Si è svolto presso la sede di Motorquality di Sesto San Giovanni un incontro con i soci del Porsche club Italia.

Motorquality incontra i soci del Porsche club Italia.

02 October 2020

Porsche Taycan Turbo S VS McLaren P1: il bene contro il male

Due diverse concezioni, entrambe molto prestazionali, stessa accelerazione sullo 0-100 ma filosofie progettuali totalmente opposte. In uan drag race chi la spunta?

Porsche Taycan Turbo S VS McLaren P1: il bene contro il male

12 September 2020

Porsche Panamera 2020: ancora più performante e divertente

Con un prezzo di 97.800 euro per la versione base a trazione posteriore, la Porsche Panamera restyling è già ordinabile anche in Italia ma le prime consegne sono fissate per ottobre.

Porsche Panamera 2020: ancora più performante e divertente

10 September 2020

La Volkswagen Golf 8 si fa in cinque

A breve saranno disponibili anche tutte le varianti ibride della nuova media di Wolfsburg: si tratta di cinque diverse versioni, tre mild hybrid e due plug-in hybrid.

La Volkswagen Golf 8 si fa in cinque

09 September 2020

Nurburgring: Tesla Model 3 Performance più veloce di Porsche 911 GT3 RS?

Sull’iconico e difficilissimo tracciato denomina Inferno Verde sembra proprio che la berlina vitaminizzata di Palo Alto sia in grado di star dietro se non persino superare una Porsche 911 con gli attributi.

Nurburgring: Tesla Model 3 Performance più veloce di Porsche 911 GT3 RS?

08 September 2020

Garmin Catalyst: il driver coach virtuale per la pista

Una volta montato sul cruscotto raccoglie i vostri dati e vi fornisce in tempo reale indicazioni e suggerimenti anche audio per migliorare le vostre sessioni in pista.

Garmin Catalyst: il driver coach virtuale per la pista

07 September 2020

Tesla Model 3 sconfitta dalla Pikes Peak

Uno spettacolare incidente ma per fortuna senza gravi conseguenze ha definitivamente fermato la vettura di Palo Alto preparata dai ragazzi di Unplugged Performance.

Tesla Model 3 sconfitta dalla Pikes Peak

07 September 2020

Bmw M3 Touring? Presto sarà realtà

Audi RS4 Avant e Mercedes-AMG C63 Wagon sono state avvisate. La Casa dell’Elica metterà per la prima volta in commercio una versione station wagon della sua poderosa M3.

Bmw M3 Touring? Presto sarà realtà

06 September 2020

Ferrari 488 Pista vs Ferrari F40: testa a testa in quel di Maranello

Classica drag race sul quarto di miglio tra cavalline rampanti, rappresentative di epoche molto distanti tra loro. Chi avrà avuto la meglio?

Ferrari 488 Pista vs Ferrari F40: testa a testa in quel di Maranello

05 September 2020