Piedi ed elettronica: il meccanismo complesso del bilanciamento

Torniamo con le pillole di guida firmate dal nostro track tester. Ripassiamo qualche concetto di base e vi proponiamo un piccolo esercizio per migliorare la tecnica di guida

Piedi ed elettronica: il meccanismo complesso del bilanciamento

I tre pedali - o meglio, due seguendo l’evoluzione tecnologica - hanno una grande importanza per gestire correttamente il comportamento delle nostre auto infatti accelerando oppure frenando non cambia solo la velocità di marcia ma anche la distribuzione dei pesi tra anteriore e posteriore, quindi in definitiva l’assetto dinamico della macchina.

 

Principi base della guida

Quando diamo gas scarichiamo peso dalle ruote anteriori e l’avantreno dell’auto si solleva quindi avremo una risposta dello sterzo più approssimativa, meno direzionalità e meno aderenza. Frenando carichiamo peso sull’anteriore e rendiamo lo sterzo più incisivo, quindi l’auto è più pronta agli input del pilota ed è più facile da portare alla corda, da qui la tecnica di portar la staccata dentro la curva delle scorse “pillole di guida”. Bisogna però prestar attenzione alla quantità di freno da portare in curva, perché ad un angolo eccessivo di sterzo la macchina potrebbe rispondere andando in sovrasterzo. L’auto con molto peso sull’anteriore creato con l’aiuto del freno risulta molto reattiva e sensibile allo sterzo, se vogliamo diversamente farla “sedere” spostando il peso sul posteriore e renderla meno sensibile ai cambi di traiettoria ci basta accelerare.

 

L'acceleratore ed i controlli

Con l’evoluzione dei controlli di trazione e stabilità l’uso corretto del pedale del gas si sta perdendo sempre più, infatti attualmente gli aiuti elettronici permettono all’utente medio di andar forte in pista con supercar da oltre 500 cavalli usando l’acceleratore come un interruttore on e off. Sicuramente una bella invenzione sotto il profilo della sicurezza di marcia, ma sfuma la soddisfazione di gestire in prima persona un bel sovrasterzo di potenza con la proprie capacità di utilizzare il gas come un potenziometro quale era in origine.

 

Guidare senza elettronica

Nel caso volessimo provare l’auto in pista disattivando l’elettronica, è necessario cercare di essere progressivi con il gas, ossia cercare di usarne il più possibile senza innescare perdite di aderenza nefaste per marcare un buon tempo. Un valido esercizio in circuito prima di disabilitare completamente l’elettronica può essere quello di cercare di girare al meglio delle nostre capacità senza far intervenire i sistemi di controllo con il classico taglio ben avvertibile della potenza, in alcune auto segnalato anche tramite una spia lampeggiante sul cruscotto.

 

Buon allenamento!

 

NOTA: se avete domande sulla tecnica di guida o dubbi da proporre come argomento a Tommy, scrivete qui sul forum. Tutte le precedenti pillole di tecnica, invece, sono qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Bugatti lancia il suo ufficiale "Pre-owned Program"

Anche le Chiron e soprattutto le Veyron stan diventando auto "usate", così Bugatti ha deciso di seguire da vicino i nuovi compratori

Bugatti lancia il suo ufficiale

30 September 2022

Renntech presenta la S76R, un'ode alla Mercedes W 140

Un restomod molto sobrio e anticonvenzionale se non volete andare in giro con una noiosa classe S moderna

Renntech presenta la S76R, un'ode alla Mercedes W 140

29 September 2022

La Huracàn Sterrato si mostra in un nuovo teaser

Stavolta la nuova supercar da off-road di S.Agata si diverte per raggiungere la costa

La Huracàn Sterrato si mostra in un nuovo teaser

23 September 2022

Ford annuncia la nuova Mustang 'Dark Horse'

Insieme all'ultima pony car la casa americana ha presentato una versione più indirizzata alla pista

Ford annuncia la nuova Mustang 'Dark Horse'

22 September 2022

707 Mx-5 entrano nel Guinness dei primati

La parata del 18 Settembre all'autodromo di Modena entra di diritto nel record con oltre 700 miatine

707 Mx-5 entrano nel Guinness dei primati

21 September 2022

Chris Harris si diverte a intraversare qua e là la DBX 707

Il presentatore di Top Gear rimane colpito dalle capacità della nuova Aston da 707 cavalli

Chris Harris si diverte a intraversare qua e là la DBX 707

21 September 2022

Un circuito ghiacciato, una Ferrari 488 Challenge Evo e gomme chiodate

... ed ecco la ricetta per la felicità

Un circuito ghiacciato, una Ferrari 488 Challenge Evo e gomme chiodate

20 September 2022

Una Mustang che pochi conoscono

La serie 'Foxbody' non ebbe un successo eclatante, ma la Saleen Autosport ha insaporito per bene diversi esemplari

Una Mustang che pochi conoscono

20 September 2022

La Mx-5 NA diventa barchetta!

Carrozzeria aperta agli elementi, motore della ND, sei marce e 830 chili di peso per la "NM" dedicata al piacere di guida

La Mx-5 NA diventa barchetta!

19 September 2022

La nuova Mustang arriva con il Performance Pack e una feature davvero curiosa

Look più fresco, motorizzazioni migliorate, interni più moderni e tante altre cosucce care agli appassionati

La nuova Mustang arriva con il Performance Pack e una feature davvero curiosa

16 September 2022