Perché il punta-tacco è così importante? Un video ce lo spiega

Una buona esecuzione non solo salva la frizione ma incrementa anche la stabilità dell’auto in frenata.

1/4

Se si vuole guidare in modo veloce ed efficace un’auto in pista, saper scalare le marce è allora una delle abilità più importanti da acquisire, assieme a quella di saper frenare forte e non avere fretta di andare sul pedale del gas. Ecco che allora salta alla ribalta la pratica del punta-tacco, un’abilità molto importante che per molti potrebbe sembrare solo un gioco di gambe per impressionare qualche sprovveduto amico. Saper padroneggiare a dovere questa tecnica di scalata ci permette di ottenere due vantaggi per nulla trascurabili. A spiegarceli con un video è nientemeno che la stessa Porsche con un video promozionale della sua iconica Porsche 911 R. Il saper sincronizzare a dovere i regimi motore nel passaggio da una marcia all’altra specie in scalata non solo permette di prevenire una forte usura della frizione ma vi aiuta anche a mantenere più elevata la stabilità dell’auto specie nelle frenate al limite.

Un rapido tocco dell'acceleratore appena si rilascia la frizione rende tutto liscio come il burro. Tuttavia, è difficile farlo mentre si frena perché si aziona la frizione con il piede sinistro e si pigia sull'acceleratore mentre si frena con il piede destro. Questa è un'abilità difficile da padroneggiare, ma essenziale se porti la tua auto con cambio manuale su una pista. Una non corretta esecuzione di questa pratica o la non esecuzione renderà meno stabile la vostra vettura in frenata e ingresso curva. Per fortuna a oggi esistono numerose auto sportive che adottano la tecnologia del Rev-Matching cioè una sorta di punta-tacco automatica che innalza i giri motore in fase di scalata. Su molte di queste auto questa utile funzione può essere disattivata così da lasciare al piede del pilota questo arduo compito per il massimo divertimento e piacere di guida. Se però non sei in grado di padroneggiare questa abilità forse è meglio affidarsi all’elettronica, naturalmente sui modelli che dispongono di questa innovativa tecnologia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Automobili Estrema Fulminea, Nomen omen all' ennesima potenza.

Spinta da 4 motori elettrici da 2040 CV complessivi promette prestazioni esaltanti e 500 km di autonomia.

Automobili Estrema Fulminea, Nomen omen all' ennesima potenza.

17 May 2021

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

Potrebbe superare i 7 milioni di dollari, è l’unica con il carbonio blu a vista

Pagani Zonda Revolucion: all’asta in Giappone uno dei 5 esemplari, prezzi da capogiro

15 May 2021

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

Grande attenzione alla piattaforma PPE, forse impiegata anche per la Boxster

Porsche: Macan e Boxster sulla via dell’elettrificazione, attese le varianti elettriche

14 May 2021

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

Preparate gli occhiali da sole e la cassetta di Phil Collins, la poster-car più iconica degli anni '80 è tornata.

Officine Fioravanti Testarossa, Miami Vice remastered.

13 May 2021

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

Nuova Polo GTI 2021, anticipata la prossima generazione della Hot Hatch tedesca

12 May 2021

GMA Project Two, la T50 Low Cost

V12, cambio manuale, aereodinamica tradizionale. What else?

GMA Project Two, la T50 Low Cost

12 May 2021

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

Lotus ha fatto sapere che non verrà portato avanti lo sviluppo della mitica Elise, presentata a Francoforte nel lontano 1995.

Lotus Elise: addio alla sportiva britannica

11 May 2021

Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

Quando di cognome fai Suzuki e porti il nome di uno dei circuiti più iconici del panorama italiano, le aspettative non possono che essere molto alte.


Suzuki Misano, il ritorno delle Dream Car

11 May 2021

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

La Ferrari 812 Competizione è l’ultima nata tra la versioni speciali del costruttore di Maranello, derivata dalla già sorprendente 812 Superfast.

Ferrari 812 Competizione: 830 CV per dire addio all’ultimo V12 aspirato di Maranello

10 May 2021

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

La coupé realizzata in collaborazione con Subaru si rinnova, mantenendo il motore aspirato, la trazione posteriore e il peso sotto i 1.300 kg

Toyota GR 86: 2,4 litri per 235 CV

21 April 2021