di Tommaso Ferrari - 07 June 2018

Parco Valentino apre i battenti. Vediamo le novità più interessanti

Il salone all'aperto esporrà fino al 10 Giugno moltissime auto imperdibili
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8

    Da ieri 6 Giugno a Domenica 10 potrete camminare liberamente per Parco Valentino a Torino godendovi decine di magnifiche vetture esposte su piattaforme all’aperto, e immersi in un conteso naturale diverso da ogni altra rassegna abbiate visitato (a meno che, beati voi, non siate assidui frequentatori del FOS a Goodwood). Quest’anno vi saranno 43 case ad esporre gli ultimi e più accattivanti modelli, che passano da familiari a ibride o elettriche, fino a supercar e prototipi. Tralasciando le prime tre categorie (ok, anche se la Volvo V90 e la Peugeot 508 Sw non sono per niente male) concentriamoci sulle sportive di questa edizione. Già ieri abbiamo parlato della Mole Costruzione Artigianale 001, una 4C ricarrozzata in maniera esemplare da un atelier torinese in modo veramente aggressivo, che fa sembrare la piccola supercar ancora più spettacolare. Sempre restando in casa si potrà ammirare la Ferrari 488 Pista, ultima evoluzione della berlinetta di Maranello che vanta 720 cavalli e 770 Nm di coppia dal suo V8 biturbo 3.9 litri.

    Parco Valentino apre i battenti. Vediamo le novità più interessanti

    Ovviamente questo la rende la Ferrari stradale con il miglior rapporto potenza/peso di sempre (fino a quando non verrà targata quella FXX K Evo…). Dal turbo all’aspirato troviamo la verdissima Porsche 911 GT3 RS con un flat six da 520 cavalli a 9000 meravigliosi giri, ed un telaio che ha dato spettacolo al Nurburgring; infine potrete ammirare un’altra supercar italiana, la Pagani Zonda (già, un’altra) by Foglizzo che la pittrice egiziana Shalemar Sharbatly ha realizzato come opera d’arte movente. Per quanto riguarda i prototipi vi è un’intera mostra dedicata: dalle 10 alle 24 potrete ammirare concept car e supercar iconiche come la Lamborghini Miura e Countach, la Volkswagen W12 Nardò e anche l’originale prototipo dell’Alfa Romeo Brera. La formula del Parco Valentino si era rivelata da subito vincente, spazi aperti, belle auto, minor ressa… e anche quest’anno si conferma un evento veramente piacevole a cui non mancare.

    Parco Valentino apre i battenti. Vediamo le novità più interessanti

    Pics by Motor1

    © RIPRODUZIONE RISERVATA