di Tommaso Ferrari - 25 June 2018

La Volkswagen I.D. R stravolge la Pikes Peak con il nuovo record assoluto

L'elettrica di Wolfsburg stabilisce un poco credibile tempo di 7'57''148 min conquistando la vetta
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Dopo lo scorso weekend la Pikes Peak non sarà più la stessa. La mattina di Domenica 24 nel silenzio più totale una vettura è riuscita a scendere sotto lo sbalorditivo muro degli otto minuti sgretolando persino il record del leggendario Sébastien Loeb. Volkswagen infatti, con la sua I.D. R spinta da motori elettrici, è riuscita nello straordinario risultato di conquistare non solo il record di categoria, ma persino di diventare la vettura più veloce che abbia mai calcato l’asfalto della storica corsa verso le nuvole con un tempo di 7’57’’148 min. Pazzesco. Pensateci bene, la casa di Wolfsburg ha lavorato così bene da esser stata capace di abbassare di oltre 16 secondi l’impressionante record del cannibale, e di sbriciolare – abbassandolo di un intero minuto – quello per vetture elettriche stabilito da Rhys Millen due anni fa con una vettura con quasi mille (mille!) cavalli in più. In soli otto mesi Vw ha costruito qualcosa che ha sconvolto la storia della Pikes Peak, e di cui ovviamente va molto fiera, avendo dimostrato cosa può fare con questa tecnologia.

    Poco più di 670 cavalli, meno di 1.100 chili di peso, una quantità incredibile di deportanza e un solo tentativo contro 156 curve e 19,9 chilometri del Colorado: la I.D. R è stata progettata esclusivamente per questo, compreso un fondo piatto e un alettone immenso per compensare la riduzione della spinta verso il basso a causa dell’aria più rarefatta verso il traguardo. Romain Dumas, il pilota francese che ora svetta sopra chiunque altro, è entusiasta: “Pazzesco! Abbiamo superato persino le nostre più rosee aspettative. Dalle prove di questo weekend sapevamo già che sarebbe stato possibile battere il record assoluto, e tutto dal comparto elettrico al pilota è stato impeccabile; anche il meteo ha fatto la sua parte.

    Non riesco ancora a credere che il nome di Vw e il mio siano dietro a questo incredibile record. La I.D. R è l’auto più impressionante che abbia mai guidato durante una gara, e nonostante richiedesse uno stile di guida molto diverso da quello a cui ero abituato, il Team è stato meticoloso ma allo stesso tempo rilassato. Sono veramente felice di aver fatto parte di tutto ciò”. Nonostante ci sia un po’ di amaro in bocca per il record di Loeb, il risultato di Vw è così straordinario e testimonianza di un lavoro così perfetto, che non possiamo che farle i più sentiti complimenti.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news

    La nuova Porsche 992 è qui*

    La nuova Porsche 992 è qui*

    16 November 2018

    In vendita un'intera collezione di Bmw

    In vendita un'intera collezione di Bmw

    16 November 2018

    La futura RS7 fa sul serio

    La futura RS7 fa sul serio

    15 November 2018

    Hennessey porta la Challenger Redeye oltre i 1.000 cavalli

    Hennessey porta la Challenger Redeye oltre i 1.000 cavalli

    15 November 2018

    In vendita due meravigliose Aston Martin Vantage

    In vendita due meravigliose Aston Martin Vantage

    14 November 2018

    Maserati Gran Cabrio by Pogea Racing

    Maserati Gran Cabrio by Pogea Racing

    13 November 2018

    The White Collection, una collezione tutta da ammirare

    The White Collection, una collezione tutta da ammirare

    13 November 2018

    Jaguar ci entusiasma con una F-Type convertibile da rally

    Jaguar ci entusiasma con una F-Type convertibile da rally

    12 November 2018

    Subaru sta preparando un'edizione molto speciale della WRX

    Subaru sta preparando un'edizione molto speciale della WRX

    09 November 2018

    In vendita una 'E.C. OnlyOne P8', una sorta di F430 ispirata agli anni '60

    In vendita una 'E.C. OnlyOne P8', una sorta di F430 ispirata agli anni '60

    09 November 2018