di Tommaso Ferrari - 27 novembre 2018

Ecco a voi la nuova Bentley Continental GT Convertible

La versione scoperta della lussuosa inglese non ha nulla da invidiare alla Coupé
1/6

Già la Bentley Continental GT non è mai stata a corto di fiato (soprattutto la versione Supersports), ma a forza di aggiornamenti su aggiornamenti e lievi incrementi di potenza ad ogni restyling si è arrivati a cifre impressionanti, persino per la variante Cabriolet. La nuova Bentley Continental GT Convertible infatti mantiene lo stesso immenso 6.0 litri bi turbo W12 che troviamo nella Coupè, e che regala alla lussuosa scoperta 635 cavalli e 900 Nm di coppia interamente disponibili da soli 1.350 giri. Chi ha bisogno di un elettrico? Le prestazioni ovviamente rispecchiano questi numeri: nonostante il peso intorno alle 2,3 tonnellate la Bentley scatta da 0 a 100 in 3,8 secondi e non si ferma fin quando non ha raggiunto i 333 km/h; ovviamente con quattro persone a bordo immerse nello sfarzo dell’abitacolo.

Come sappiamo una delle modifiche più grandi giace però sottopelle: invece di adottare la piattaforma della Phaeton, ora la Continental GT adotta la ‘MSB’, ovvero una piattaforma sviluppata insieme a Porsche che permette di montare il W12 in posizione più arretrata e di avere un maggior livello di tecnologia, insieme ad una leggera riduzione di peso ed una miglior distribuzione degli stessi. Il cambio è un doppia frizione ad otto rapporti che trasferisce l’abbondante coppia a tutte e quattro le ruote in quantità differenti a seconda del carico e della trazione a disposizione su ciascuna in ogni momento. I cambiamenti nel design rispecchiano quelli della Coupé, con una linea alleggerita, frontale più accattivante e in questo caso una nuova capote in tela con nuove cuciture e capace di isolare i rumori esterni quasi quanto la versione chiusa. Se poi volete un’opzione ‘very British’ potrete rifinire la capote in tweed, scegliendo fra sei combinazioni di colori diverse del tessuto. Tutto questo lusso parte da oltre 200.000 euro, un prezzo in linea con la principale rivale, l’Aston Martin DB11 Volante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Disponibili le date 2019 degli eventi Trackday! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Meno di 3,5 milioni di euro per questa stupefacente Huayra Roadster

Meno di 3,5 milioni di euro per questa stupefacente Huayra Roadster

19 aprile 2019

E' successo. Ecco l'Aston Martin Rapide E

E' successo. Ecco l'Aston Martin Rapide E

19 aprile 2019

Nissan sfodera la nuova GTR R35 Nismo MY2020

Nissan sfodera la nuova GTR R35 Nismo MY2020

18 aprile 2019

Porsche presenta la 991 Speedster

Porsche presenta la 991 Speedster

18 aprile 2019

50 anni di Godzilla

50 anni di Godzilla

18 aprile 2019

Lotus presenta la Evora GT4 Concept

Lotus presenta la Evora GT4 Concept

17 aprile 2019

NorthCoast 500: una strada da sogno

NorthCoast 500: una strada da sogno

17 aprile 2019

La Mazda Cosmo finalmente guadagna un cambio manuale

La Mazda Cosmo finalmente guadagna un cambio manuale

17 aprile 2019

Type 130: una Hypercar elettrica... da Lotus

Type 130: una Hypercar elettrica... da Lotus

16 aprile 2019

Peugeot comincia i test della nuova 208 R2

Peugeot comincia i test della nuova 208 R2

16 aprile 2019