Non è originale e non è una replica, è una “Continuation” (e va all’asta)

Si tratta di versioni particolari che non possono certo fregiarsi dell’originalità dei modelli di produzione ma non vanno nemmeno considerati troppo di Serie B

Non è originale e non è una replica, è una “continuation” (e va all’asta)

Coys si appresta a mettere all’asta un’Alfa Romeo 33 Stradale “Continuation”. In sostanza, si tratta di un esemplare nato con alcuni pezzi originali e ricostruito per i restanti. In particolare, questa vettura – acquistata nel 2000 dall’attuale proprietario che ora ha deciso di venderla – è stata realizzata da Giovanni Giordanengo, un artigiano che lavorava a Cuneo ed era molto amico di Carlo Chiti, fondatore dell’Autodelta. Per mettere insieme quest’auto ha utilizzato le parti anteriori e posteriori del telaio in magnesio, entrambe originali della 33 Stradale numero 2, acquistate nel 1984 da Autodelta per la cifra di 5.900.000 lire. Anche altre componenti sono state acquistate contestualmente, per esempio le sospensioni, ed una fattura datata 18 ottobre 1984 lo testimonia. Per ricreare la carrozzeria, l’artigiano “affittò” l’esemplare in possesso del Museo Storico di Alfa Romeo, in modo da riprodurla alla perfezione (la gallery lo testimonia). I problemi sono sorti con il motore, visto che non ce n’era uno disponibile: Giordanengo è riuscito a recuperare il blocco motore della 33 Stradale, la testata, il cambio a sei rapporti ed altre parti, attualmente tutte montate sull’auto. Ma per poter circolare, viene fornito anche un V8 da 3 litri di origine Montreal. Si stima che di Alfa Romeo 33 Stradale Continuation firmate da Giovanni Giordanengo non ne siano state realizzate più di 5 e sono di certo gli esemplari più vicini alle “vere” 33. Di queste, invece, è davvero difficile immaginare di riuscire a possederne una, ne sono state realizzate solo 18 e si stima che attualmente il valore superi i 10 milioni di euro.

 

Per cercare di capire meglio l’anima dell’Alfa 33 Stradale, vi riportiamo cosa disse Henry Wessels II, il primo proprietario privato di un’esemplare di questo modello: “In quel periodo non c’erano limiti di velocità in Italia e la polizia ti fermava solamente per curiosità. Ma più spesso ti facevano gesti per dire ‘Avanti, dai gas!’ Una volta, in autostrada verso Venezia, ho corso per quattro chilometri a limitatore a 10.000 giri in sesta marcia. Il tachimetro segnava 290 km/h. Incredibilmente, sotto i 240 all’ora c’era parecchio rumore di meccanica e passati i 260 diventava davvero intenso nell’abitacolo. L’auto era incredibilmente stabile, anche nel caso di vento trasversale continuava a viaggiare bella dritta”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Cupra Formentor VZ5: 390 Cv e drift mode possono bastare?

Beffando la cugina Golf R, si fregia del 5 cilindri turbo benzina di Ingolstadt oltre al cambio doppia frizione, alla trazione integrale e all’esclusiva modalità drift.

Cupra Formentor VZ5: 390 Cv e drift mode possono bastare?

24 February 2021

La Cupra El-Born ha il Turbo Boost come KITT di Supercar

La sorella cattiva della Volkswagen ID.3, realizzata nientemeno che da Cupra, si avvale di una funzione Boost per partenze da cardiopalma.

La Cupra El-Born ha il Turbo Boost come KITT di Supercar

23 February 2021

Bentley Mulliner Bacalar: il maestoso propulsore prende vita

Si tratta dello stesso W12 biturbo benzina già in uso da altre vetture del marchio inglese, al quale però sono state riservate specifiche e particolari cure.

Bentley Mulliner Bacalar: il maestoso propulsore prende vita

23 February 2021

Autovelox: la Brexit potrebbe favorire gli automobilisti britannici

Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea gli automobilisti britannici potrebbero avere vita facile con le multe elevate per eccesso di velocità dagli autovelox del Vecchio Continente.

Autovelox: la Brexit potrebbe favorire gli automobilisti britannici

22 February 2021

Bmw: immutato l’amore per il cambio manuale

Sulle versioni sportive, diversamente da Audi e Mecedes, la Casa bavarese continua a offrire la più divertente leva con schema ad H.

Bmw: immutato l’amore per il cambio manuale

22 February 2021

Lamborghini Urus: è ancora la più prestazionale tra le Suv?

Sul mercato oramai da tre anni e prossima a un restyling di metà carriera, la SUV di Sant’Agata Bolognese è ancora oggi il miglior Sport Utility Vehicle in commercio? Diteci la vostra.

Lamborghini Urus: è ancora la più prestazionale tra le Suv?

19 February 2021

Audi RS e-tron GT vs Audi Formula E: chi la spunta?

A sfidarsi nientemeno che Nico Rosberg e Lucas di Grassi, il campione di Formula Uno a bordo della nuova granturismo elettrica di Audi e il campione di Formula E a bordo della sua vettura della Casa di Ingolstadt.

Audi RS e-tron GT vs Audi Formula E: chi la spunta?

19 February 2021

SF90 Stradale: Chris Harris la critica e Ferrari risponde

Pesanti critiche da parte del celebre conduttore di Top Gear UK nei confronti della nuova supercar plug-in hybrid. La Casa di Maranello però non ci sta e risponde al pilota britannico.

SF90 Stradale: Chris Harris la critica e Ferrari risponde

18 February 2021

Mercedes-AMG C63: addio al V8 per un modesto 4 cilindri ibrido

Dal 2022 in poi l’intera gamma della nuova Classe C adotterà esclusivamente motorizzazioni a 4 cilindri. Anche le varianti più sportive si adegueranno a questo importante cambiamento.

Mercedes-AMG C63: addio al V8 per un modesto 4 cilindri ibrido

18 February 2021

Ferrari: il V6 ibrido potrebbe superare i 700 CV

Ancora incerto il modello sul quale farà la sua comparsa, il nuovo propulsore ibrido di Maranello inizia a far trapelare qualche piccola indiscrezione come i valori della potenza massima che sarà in grado di erogare.

Ferrari: il V6 ibrido potrebbe superare i 700 CV

17 February 2021