a cura della redazione - 21 maggio 2019

Addio a Niki Lauda

Salutiamo uno dei più grandi campioni di F1, spirato ieri in Svizzera per problemi di salute
Ieri sera in una clinica in Svizzera ci ha tristemente lasciato uno dei più grandi campioni della Formula 1 di sempre, Niki Lauda. All’età di settant’anni il tre volte campione del mondo era stato ricoverato per problemi ai reni e nel 2018 aveva subìto un complicato trapianto di polmone, ma ieri le condizioni di salute si sono aggravate a tal punto da non lasciare speranze. Lauda – oltre ai suoi titoli mondiali – è noto per molte cose: il suo carattere freddo e riservato, la sua meticolosa capacità di capire i difetti di una vettura e risolverli, il suo rapporto di amicizia-rivalità con James Hunt, l’incidente al Nurburgring nel 1976 dove rischiò la vita e tante altre vicende che hanno costellato la sua carriera, iniziata con molta determinazione e vista di cattivo occhio dalla sua famiglia di ricchi banchieri.
Bisogna ricordare che Lauda, abbandonati gli studi universitari, si conquistò il posto in Formula Vee e successivamente in Formula 3 comprando grazie a dei prestiti la vettura, ma riuscendo a mettersi subito in luce grazie alle sue impressionanti capacità di guida, magari non scenografiche o spettacolari ma di certo efficaci, tanto che in breve riuscì ad arrivare in Ferrari. Nella sua carriera vinse 25 gran premi, tre titoli mondiali, oltre che pilota è stato imprenditore, commentatore e dirigente e negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di presidente onorario della scuderia Mercedes AMG F1... una vita ben spesa. Le parole dei familiari sono state molto sentite: “I traguardi di Niki come pilota e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili, così come la sua determinazione e il suo coraggio; è stato un modello e un punto di riferimento per tutti noi, un amorevole e disponibile marito e un padre e nonno affettuoso lontano dai riflettori, ci mancherà terribilmente”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

Ferrari FXX K: l’ipnotico giro sul Circuito di Monza

28 maggio 2020

Ken Block insegna alla figlia tredicenne a driftare

Ken Block insegna alla figlia tredicenne a driftare

27 maggio 2020

Ferrari: elettrica non prima del 2025

Ferrari: elettrica non prima del 2025

27 maggio 2020

Stelvio Quadrifoglio vs Grand Cherokee TrackHawk: drag race

Stelvio Quadrifoglio vs Grand Cherokee TrackHawk: drag race

26 maggio 2020

Charles Leclerc alla guida della Ferrari SF90 Stradale per il cortometraggio “Le grand rendez-vous”

Charles Leclerc alla guida della Ferrari SF90 Stradale per il cortometraggio “Le grand rendez-vous”

25 maggio 2020

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

Maserati MC20: trapelano nuovi dettagli

25 maggio 2020

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

Ferrari Purosangue: arriverà ma a tempo debito

24 maggio 2020

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

Fiat Fire 8 valvole: canto del cigno per il motore leggendario

23 maggio 2020

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

Bimbo di 5 anni guida un SUV per andare ad acquistare una Lamborghini

22 maggio 2020

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

Ferrari riparte da una Ferrari F8 Tributo, una 812 GTS ed una SP2 Monza

22 maggio 2020