a cura della redazione - 24 ottobre 2019

Apre a Manhattan il terzo laboratorio al mondo per personalizzare la tua Ferrari

Nonostante siano fra le vetture più desiderate al mondo, Ferrari permette ai propri clienti di personalizzarle negli interni ed esterni. Ma non tutte le richieste vengono esaudite.

1/7

Source: CNBC

Saranno in pochi eletti a potersi permettere di acquistare una Ferrari completamente personalizzata: al mondo ci sono soltanto tre laboratori di personalizzazione di vetture Ferrari, il primo dei quali nato proprio a Maranello e il secondo a Shanghai, data l'altissima richiesta di personalizzazione derivante dal mercato asiatico.

L'ultimo laboratorio in ordine temporale ha invece aperto a Manhattan: si tratta di uno showroom sulla Park Avenue, forse più simile a una boutique di alta moda che a un negozio di auto, al cui interno i possessori di Ferrari potranno divertirsi a personalizzare tessuti, pelli, colori, ruote e molto altro, incrementando il prezzo della vettura dal 20% al 100%!

Un grande affare per la Casa di Maranello. E il trend sembra essere in continuo aumento: "È un modo per coinvolgere i clienti e farli tornare di nuovo da noi", ha dichiarato Enrico Galliera, Senior Vice President Direzione Commerciale e Marketing di Ferrari.

Personalizzare un modello di auto già quasi unico nel suo genere significa entrare a far parte di una ristrettissima nicchia di fortunati proprietari, di amanti del brivido della guida al punto tale da caratterizzare la propria vettura in maniera esemplare, avendo l'occasione addirittura di creare il colore della propria vernice, chiamarlo con il nome che si desidera e farlo immortalare per sempre sul luccicante muro all'interno dello showroom che Ferrari ha dedicato proprio a questo, ovvero alla raccolta di tutte le livree create dai possessori di vetture uniche. Uno dei colori più popolari è il "Grigio Ingrid", un grigio caldo creato dal regista italiano Roberto Rossellini e ispirato al colore degli occhi di sua moglie, Ingrid Bergman.

I clienti Ferrari che desiderano rendere unica la propria vettura, dovranno però armarsi di pazienza. In primo luogo perchè le consegne di auto personalizzate richiedono da 9 a 12 mesi, e in secondo luogo perchè non proprio tutto è concesso: "A volte dobbiamo dire no ai clienti", afferma Galliera. "Il nostro team di progettazione controlla ogni singola richiesta e decide se è possibile esaudirla, restando fedeli al nostro posizionamento. Ogni giorno abbiamo persone che arrivano con richieste folli".

Insomma, i desideri vanno esauditi, ma Ferrari resta comunque fedele all'immagine del suo marchio, tutelandola soprattutto davanti alla richieste più bizzarre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Trackday evo 2019! Trackdays 2019

Trackday evo 2019!

Prossimo appuntamento 14 e 15 dicembre a Livigno! Tutte le info per iscriversi

Le ultime news

Model 3 Vs Supra. Questione di centesimi!

Model 3 Vs Supra. Questione di centesimi!

15 novembre 2019

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

Ferrari Roma, nuovo modello dedicato alla dolce vita

14 novembre 2019

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

Nuova Corvette C8: al banco dinamometrico sprigiona 656CV e 820Nm

14 novembre 2019

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

McLaren Elva: la nuova roadster della gamma Ultimate Series

13 novembre 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

Toyota GR Supra: 5 concept al SEMA 2019

12 novembre 2019

Chevrolet Corvette del '67 Vs Supercar moderne. 1-0

Chevrolet Corvette del '67 Vs Supercar moderne. 1-0

11 novembre 2019

5 Pagani Zonda ed una Huayra al Grand Central Terminal di New York

5 Pagani Zonda ed una Huayra al Grand Central Terminal di New York

11 novembre 2019

Da David Brown Automotive una serie speciale Mini Oselli Edition

Da  David Brown Automotive una serie speciale Mini Oselli Edition

10 novembre 2019

In Arabia Saudita l'asta delle hypercar da sogno

In Arabia Saudita l'asta delle hypercar da sogno

09 novembre 2019

Gordon Ramsay porta a Brands Hatch il suo garage

Gordon Ramsay porta a Brands Hatch il suo garage

09 novembre 2019