di Tommaso Ferrari - 01 June 2018

Questa Lotus Elise con motore V10 è qualcosa di sbalorditivo

Al posto del consueto quattro cilindri troviamo il V10 della M5 E60
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Dopo due anni di duro, durissimo lavoro (tutto da solo!), possiamo osservare il risultato finale degli sforzi di un vero appassionato, che ha trasformato una Lotus Elise in qualcosa di incredibile. Ok, assomiglia parecchio ad una Hennessey Venom, ma la base è praticamente la stessa, ed inoltre ciò che cambia veramente è sottopelle. Dustin Anthony, proprietario della Monivetti Automotive – che disegna e costruisce supercar – ha deciso di sostituire il ‘banale’ motore della Elise per rimpiazzarlo con un V10 proveniente da una Bmw M5 E60, trasformando così la piccola Lotus in una sorta di Carrera GT. La Monivetti Era (nome del progetto) è nata proprio per fare da prototipo sperimentale per testare componenti, efficacia e risultati per le future supersportive che Anthony ha in progetto, ben sette al momento a quanto pare. Il prodotto finale comunque è spettacolare. Dustin ha preso una Elise, l’ha tagliata in due, ha esteso il telaio tubolare fin sopra all’abitacolo e ha realizzato un tetto in stile Exige per aumentare la rigidità complessiva.

    Questa Lotus Elise con motore V10 è qualcosa di sbalorditivo

    Al posteriore ci sono un estrattore enorme e piuttosto inquietante, un’ ala larghissima e attiva ma soprattutto quattro affascinanti terminali di scarico abbracciati fra loro come in un omaggio a Pagani. Visto il ‘lieve’ aumento di potenza, le gomme posteriori sono diventate immense, così come quelle anteriori e la carreggiata, che insieme alla carrozzeria ricordano per l’appunto l’ammazza giganti americana di Hennessey. I freni sono Brembo, ed ogni singolo elemento progettato è stato controllato ed analizzato al computer perché non si rompesse dopo pochi chilometri. Non si sa nulla riguardo alle prestazioni, anche se possiamo supporre che il motore abbia ovviamente almeno 507 cavalli, e che il peso potrebbe non aver superato di molto la tonnellata; insieme ad un’aerodinamica più che curata, nuove gomme e cerchi e un telaio comunque Lotus, ci aspettiamo che la Era sia fantastica da guidare quanto lo sia da guardare (ed ascoltare soprattutto).

    Questa Lotus Elise con motore V10 è qualcosa di sbalorditivo

    credits to Car Throttle

    © RIPRODUZIONE RISERVATA