di Tommaso Ferrari - 30 July 2018

Lexus celebra i dieci anni del brand F con una LFA artistica

L'artista portoghese Henriques ha decorato la supercar giapponese in onore del decennale
Lexus celebra i dieci anni del brand F con una LFA artistica

La spettacolare Lexus LFA è stata come un fulmine a ciel sereno nell’universo Lexus, fatto di berline lussuose e Suv costosi, ma un fulmine decisamente lento a nascere. La gestazione della LFA era stata incredibilmente lunga, ma era valsa la pena aspettare: la linea tagliente e affilata era mozzafiato, il motore 4.8 litri V10 da 9.000 giri ancora meglio e la guida ti coinvolgeva fino al midollo. Ne fecero solo 500 nell’arco di due anni, ma questa supercar giapponese è da molti ricordata come una delle vetture con il motore più incantevole degli ultimi vent’anni, capace di suonare quasi come una vettura da Formula 1. Per celebrarla, e per celebrare i dieci anni del brand sportivo ‘F’, Lexus ha creato una particolare LFA. L’artista portoghese Pedro Henriques ha ‘decorato’ una LFA bianca con disegni neri molto fluidi, quasi pittura che scivola sulla carrozzeria insieme a uno schema molto più regolare sulla fiancata di destra.

Lexus celebra i dieci anni del brand F con una LFA artistica

Secondo l’artista questa trama è stata ispirata dall’idea di fluidità che è presente nella vita contemporanea, dove tutto è costantemente in movimento ed è difficilissimo congelare qualunque cosa. Secondo Henriques peraltro questi disegni fan sembrare la carrozzeria della LFA in costante movimento e mutazione, senza una forma ben definita. L’arte è assolutamente soggettiva, ma a noi la carrozzeria pulita della LFA non dispiaceva così tanto… anche se è più che giusto celebrare la decade di un brand sportivo che ha prodotto ottime macchine come la IS F o come probabilmente sarà la futura LC F. Questa LFA ‘artistica’ ha fatto il suo debutto alla 24h ore di Spa ma in alternativa Lexus ha aperto uno spazio nel centro di Lisbona dedicato ad altre opere di Henriques. Anche se a noi basterebbe quello strano quadro mosso da un V10 che tocca 9.000 giri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA