di Tommaso Ferrari - 20 July 2018

Lamborghini riuscirà a salvare il suo V12, hurrah!

La casa di Sant'Agata ha già le idee chiare su come salvaguardare il suo incredibile motore
Lamborghini riuscirà a salvare il suo V12, hurrah!

E’ già successo troppe volte: Porsche, Ferrari, AMG… brand con motori aspirati incredibili che devono cambiare completamente i loro piani per seguire le regole sempre più restrittive riguardo ad emissioni ed efficienza, progettando motori turbo potenti e coinvolgenti, ma magari non così speciali come gli aspirati che vanno a sostituire (un esempio straziante fra tutti il flat four Porsche rispetto al vecchio meraviglioso flat six…). Non è solo un problema di emissioni però: questa rincorsa a potenze sempre più esagerate ha messo in crisi i motori ‘puri’ che per quanto pieni di pregi, mostrano determinati limiti di CV/litro e coppia per un utilizzo stradale, costringendo i costruttori a passare così alla via più facile dell’induzione forzata. Uno degli ultimi baluardi per quanto riguarda reattività dell’acceleratore, sound incredibile e coinvolgimento sensoriale senza paragoni è ovviamente Lamborghini, che per ora manterrà il suo V12 anche sulla imminente Aventador SVJ, accreditata di quasi 800 cavalli. Ma poi? In un mondo dove 1.000 cavalli su una vettura stradale sono la norma, anche la casa di Sant’Agata sarà tentata dalla scalata a potenze sempre più elevate, e il maestoso 6.5 litri prima o poi avrà un limite.

Lamborghini riuscirà a salvare il suo V12, hurrah!

Ma come prevedibile Lamborghini ha già pensato ad una soluzione: fra qualche anno vedremo un nuovo modello top di gamma della casa, e per non dover abbandonare lo storico dodici cilindri si passerà come prevedibile all’ibrido. Un motore elettrico su una Lambo potrebbe sembrare un sacrilegio, ma permetterà almeno di salvare quel fantastico V12… che molto probabilmente (immaginando magari 200 cavalli ‘elettrici’) raggiungerà quasi 1000 cavalli. Il problema sarà il peso: la già non leggerissima Aventador diventerebbe molto pesante, anche se Lamborghini (vedi la sesto elemento) è sempre stata all’avanguardia nel campo dei materiali ultraleggeri e starà sicuramente lavorando a qualcosa di inedito. Per il momento rallegriamoci che potremo ancora sentire in futuro un sound lacerante provenire da una Lamborghini, invece di un sommesso sibilo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA