di Tommaso Ferrari - 25 August 2018

Ecco a voi la spettacolare Lamborghini Aventador SVJ

A Pebble Beach svelata la Aventador SVJ e SVJ 63, ad omaggiare la storica sigla Jota
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11

    Non sarà arrivata agli 800 cavalli della Ferrari 812 Superfast, ma l’impatto scenico della nuova Lamborghini Aventador SVJ è devastante e non teme confronti. Presentata ieri in California durante l’evento “the Quail, a Motorsports gathering” la massima espressione della Casa del Toro non lascia delusi gli appassionati che hanno ben più di un motivo per essere contenti. Come previsto il 6.5 litri aspirato è arrivato ad erogare 770 cavalli a 8.500 giri e 720 Nm di coppia, che portano la SVJ fino a 350 km/h passando da 0 a 100 in 2,8 secondi e da 0 a 200 in 8,6, con uno spazio di frenata da 100 km/h di soli 30 metri. La trazione è ancora integrale con sistema a quattro ruote sterzanti, ma la vera differenza – come nel caso della Performante – risiede nell’aerodinamica. L’aspetto della Aventador SuperVeloce Jota è carico di superfici taglienti, tese e di componenti che piegano l’aria al loro volere, caratterizzando quello che in Lamborghini hanno chiamato sistema ALA 2.0.

    Rispetto a quello che troviamo sulla Huracàn Performante, l’ALA 2.0 ora ha prese d’aria e canali aerodinamici di disegno diverso, ricalibrate tenendo conto delle maggiori accelerazioni laterali della vettura: anche in questo caso abbiamo flap a controllo elettronico sul cofano e sullo spoiler posteriore che si aprono o chiudono individualmente per generare deportanza in curva sulle singole ruote (vectoring aerodinamico) o ridurla in rettilineo; Lamborghini dichiara di aver migliorato il sistema ALA 2.0 addirittura del 30% rispetto a quello originale. Il peso a secco ora di 1.525 chili e i venti cavalli in più hanno di certo giovato nel record al ‘Ring di 6’44’’97 min, ma l’impatto maggiore l’ha dato questo semplice ma geniale sistema. I cerchi “Nireo” sono in alluminio superleggero, le sospensioni magnetoreologiche sono state migliorate e irrigidite mentre gli pneumatici sono appositi Pirelli Pzero Corsa, con i Trofeo R disponibili come optional.

    A Pebble Beach inoltre sarà presentata anche la Aventador SVJ 63 un’edizione speciale dall’allestimento unico che omaggia l’anno di nascita della Lamborghini (il 1963) e che sarà prodotta in soli 63 esemplari, e che ha la particolarità di una verniciatura chiara che evidenzia l’uso estensivo della fibra di carbonio e fa risaltare quella spettacolare copertura del V12 anch’essa in carbonio attorno ad una parte trasparente da cui si può ammirare quel capolavoro di motore. Verranno prodotte solo 900 Aventador SVJ ad un prezzo di poco inferiore ai 350.000 euro, destinato a salire visto che è escluso tasse e che dovrete assolutamente richiedere come optional il Lamborghini Telemetry System, considerata la vocazione corsaiola di questa belva.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news

    Subaru presenta la WRX Diamond Edition

    Subaru presenta la WRX Diamond Edition

    19 November 2018

    Nuova One off per Lamborghini: la SC18 Alston

    Nuova One off per Lamborghini: la SC18 Alston

    19 November 2018

    La nuova Porsche 992 è qui*

    La nuova Porsche 992 è qui*

    16 November 2018

    In vendita un'intera collezione di Bmw

    In vendita un'intera collezione di Bmw

    16 November 2018

    La futura RS7 fa sul serio

    La futura RS7 fa sul serio

    15 November 2018

    Hennessey porta la Challenger Redeye oltre i 1.000 cavalli

    Hennessey porta la Challenger Redeye oltre i 1.000 cavalli

    15 November 2018

    In vendita due meravigliose Aston Martin Vantage

    In vendita due meravigliose Aston Martin Vantage

    14 November 2018

    Maserati Gran Cabrio by Pogea Racing

    Maserati Gran Cabrio by Pogea Racing

    13 November 2018

    The White Collection, una collezione tutta da ammirare

    The White Collection, una collezione tutta da ammirare

    13 November 2018

    Jaguar ci entusiasma con una F-Type convertibile da rally

    Jaguar ci entusiasma con una F-Type convertibile da rally

    12 November 2018