di Davide Saporiti - 16 December 2017

La Toyota Supra V12 by Top Secret va all'asta. Preparate i portafogli

Una vettura unica nel suo genere, da quasi 360 km/h
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6

    Mentre voi appassionati di elaborazioni giapponesi cercate di contenere l'erezione, vi raccontiamo un po' di "Smokey". Smokey mica per niente: Kazuhiki Nagata lo chiamano così per la sua maestria nell'imbastire lunghi e molto, molto fumosi burnout. E, ovviamente, per Top Secret.

    Il lavoro ufficiale di Nagata si svolgeva presso Trust, compagnia collaterale a Greddy; ma era di notte, protetto dalle tenebre, che esprimeva davvero la sua passione. Alla fine venne scoperto, ma non venne licenziato; anzi, gli venne consentito di continuare nel dopo lavoro a patto che la cosa non venisse fuori all'interno dell'azienda. Tutto, insomma, Top Secret.

    Un anno dopo fu tutto ufficiale, ma Smokey lo conoscevano già tutti: forte della sua reputazione di leggendario sgommatore e nemico giurato del Codice della Strada, è autore di tanti gioiellini dorati celebri in tutto il mondo, fra cui questa incredibile Toyota Supra apparsa per la prima volta nel 2007. Sotto al suo cofano c'è il V12 di una Toyota Century – una limousine destinata al solo mercato giapponese che costa sui 100.000 dollari – con sovralimentazione biturbo. Come abbia fatto ad infilare un V12 in quel vano motore solo lui lo sa, un 5 litri da 280 Cv con l'aggiunta di due turbine HKS GT2540, collettori di aspirazione inediti e corpi farfallati da 80 mm. E impianto NOS... Parliamo di 930 Cv e oltre 1000 Nm di coppia.

    L'intercooler, in qualche maniera, riesce a fare il suo mestiere dietro il paraurti anteriore, ma non c'era spazio per il radiatore, cosicché Smokey l'ha messo dietro, nel baule, con due ventole che estraggono l'aria calda in eccesso attraverso uno sfogo nel paraurti posteriore. Non parliamo dell'Odissea dell'accoppiare il cambio Getrag a sei rapporti con il nuovo motore. La frizione è ORC e le ruote posteriori gestiscono la cavalleria grazie a un nuovo differenziale. A livello aerodinamico, Smokey ha installato un kit G-Force. L'assetto è Aragosta, con kit Roberuta Cup per alzare e abbassare la vettura con un'escursione di circa 8 cm anche in movimento.

    A vettura finita, Nagata San era determinato a superare la barriera dei 320 km/h, così ha fatto spedire la Supra in Inghilterra e sulla A1 ha raggiunto 197 mph (317 km/h). Ma è stato anche in Nuova Zelanda e da noi a Nardò, dove ha raggiunto 222.6 mph (358.24 km/h) prima che intervenisse il limitatore a 7.300 giri/min. Non sembra molto in rapporto alle pazzesche velocità di oggi della Agera RS e quelle stimate per la Venom F5 e Devel Sixteen, ma va considerato che parliamo di metà degli anni 2000 e del progetto alla base della Supra che è di inizio anni '90.

    Qui la scheda del catalogo BHAuction

    ....e qui è quando Smokey è stato arrestato per aver tentato i 320 km/h su strada pubblica in Inghilterra...

    © RIPRODUZIONE RISERVATA